Carabinieri
Carabinieri

Fano, 24 agosto 2018 - I ragazzi della sicurezza che si aggirano tra gli scaffali come i clienti l’hanno vista prima infilare un lungo tubo rosso da giardino nella grande busta della spesa di plastica che aveva con sé, di quelle ‘schermate’ dall’alluminio che si usano per i surgelati. Poi però non l’hanno vista accodarsi alla cassa, bensì uscire dal Brico Center di via Einaudi come se niente fosse, passando per il corridoio dell’uscita senza acquisti. In effetti quel tubo estendibile in lattice per l’irrigazione che tanto va di moda anche nelle televendite tv, la 45enne non l’aveva acquistato. Una volta che ha messo entrambi i piedi fuori dal centro commerciale del fai da te, gli uomini della sicurezza hanno bloccato la donna, M.L.H 45enne rumena già condannata per altri due furti di materiale per il bricolage ed hanno chiamato i carabinieri della stazione di Fano che l’hanno immediatamente arrestata in flagranza di reato.

Nella borsa, infatti, la donna aveva anche delle staffe per arrotolare quel tubo di 30 metri e altri pezzi di ricambio, per un valore complessivo di circa 100 euro. Ieri il gip del tribunale di Pesaro ha convalidato l’arresto. Al termine del giudizio il difensore della donna (che negli ultimi tre anni è stata fermata più volte per lo stesso reato, due volte condannata) ha chiesto i termini a difesa. In attesa del processo la 45enne è stata rimessa in libertà.