Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

"Sul ponte dell’Arzilla 21mila auto al giorno"

Si accende il dibattito dopo lo studio sul traffico. Il comitato: "Dimostra che la variante Gimarra non serve". Tonelli: "Vero il contrario"

19 giu 2022

I dati sul traffico presentati venerdì da Sintagma (la società a cui è affidato il compito di redigere il Pums-Piano delle mobilità sostenibile) diventano oggetto di scontro sulla Variante Gimarra. Per il gruppo di lavoro che si è occupato della grande viabilità (relatore Luciano Benini) "l’interquartieri non serve perché il traffico non è generato dalle auto che vanno da e verso Pesaro, ma da quelle che si muovono all’interno della città, per portare i bambini a scuola o per raggiungere i negozi da parte di proprietari e clienti". Non ci stanno gli amministratori comunali: "Per capire la mole di traffico da e verso Pesaro – replica l’assessore Fabiola Tonelli – basta verificare i passaggi giornalieri sul ponte dell’Arzilla: più di 21mila auto al giorno che transitano verso nord e verso sud. Quel ponte ha un carico di traffico incredibile. Così come basta guardare la mappa sulla congestione del traffico nelle vie cittadine per comprendere la mole di auto che da via Roma si sposta verso la Statale. Su viale Buozzi sono 8mila le auto che passano ogni giorno in direzione Pesaro".

Ancora più deciso il vicesindaco Cristian Fanesi: "Non avevamo dubbi che Benini avrebbe piegato alle sue convenienze dati precisi che ci dicono che in via Roma (tra interquartieri e Arco d’Agusto), in viale Romagna e in via XII Settembre il traffico esplode ed è pericoloso". Però anche per il Comitato Trave, Arzilla e Gimarra "dalla relazione dei responsabili di Sintagma è emerso con chiarezza che il traffico nell’ora di punta, a Porta Maggiore (circa 7500 auto all’ora) è dovuto in minima parte (1200) ad auto che vanno verso Pesaro". L’assessore Tonelli fa, però, presente che "non si può prendere in considerazione il dato delle 1200 auto nell’ora di punta ma bisogna valutare che l’asse viario via Roma-interquartieri, viale Buozzi, viale I Maggio è il più frequentato della nostra città, come d’altra parte si vede dalle slide pubblicate sul sito internet del Comune".

Anche da Sintagma aggiungo: "La Statale Adriatica rimane una delle arterie di maggiore congestione del traffico". Tiziano Busca (Psi), anche lui presente al tavolo sulla grande viabilità, coglie però l’occasione dei dati sul traffico per suggerire alla giunta "di chiedere al ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini (a Pesaro il primo luglio, ndr) di dirottare i 20 milioni di euro del Cipe (destinati alla Variante Gimarra) sul casellino di Fenile". Prossimo appuntamento con Sintagma, a settembre, per la simulazione informatica dei flussi di traffico in funzione delle future infrastrutture viarie come Interquartieri, casellino di Fenile e complanare sud.

Anna Marchetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?