Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

"Variante Gimarra, la maggioranza prepari le valigie"

Dopo l’aut aut di Minardi, la politica si scatena: "E’ chiaro che quei 20 milioni sono già persi"

8 giu 2022
Tiziano Busca, Psi
Tiziano Busca, Psi
Tiziano Busca, Psi
Tiziano Busca, Psi
Tiziano Busca, Psi
Tiziano Busca, Psi

Psi e Noi Giovani respingono l’altolà dell’ex consigliere regionale Renato Claudio Minardi (Pd) sulla Variante Gimarra. Scatenata l’opposizione con l’Udc che interpreta le "parole taglienti e perentorie del massimo esponente del Pd, uscito vincente dal congresso" come un atto di "sfiducia nei confronti di Seri". Mentre la Lega avanza l’ipotesi che la giunta non realizzerà la Variante Gimarra ma "ripiegherà su una ‘stradina’ che collegherà il parcheggio del circolo tennis con la chiesa del Carmine, devastando così l’unico vero polmone verde sportivo della città (la zona Trave) e senza aver raggiunto l’obiettivo per cui il finanziamento era nato".

"Quei 20 milioni di euro – afferma Edoardo Carboni (Noi Giovani) da sempre contrario alla Variante Gimarra – vanno utilizzati per il casellino di Fenile e per la complanare di Fano sud, salvaguardando le colline del Carmine e di San Biagio". "Venti milioni di euro sono pochi – secondo Busca (Psi) – per il completamento dei lavori, troppi per sfregiare uno dei luoghi più belli della città: le colline di San Biagio. Il collegamento con Pesaro passa per il casellino di Fenile". Anche per Busca quei 20 milioni di euro andrebbero destinate "a Fano Sud liberando con il tracciato tutto il tratto da Torrette fino alla autostrada, unendo le opere stradali compensative già realizzate. Si riapra un dibattito in consiglio comunale e con la città e ci si ripari dai colpi di sole ferragostani: frettolosi, dannosi ed ostili allo sviluppo della nostra città".

Per Davide Delvecchio dell’Udc, Seri "non ha più una maggioranza se non per gli atti ordinari" e ha davanti a sé tre strade: "Decidere di tirare a campare, squalificando completamente il suo operato, aprire ufficialmente la crisi ritirando tutte le deleghe e cercando un rimpasto per rinsaldare la maggioranza, oppure dimettersi dalla carica facendo decadere il consiglio comunale". Il capogruppo della Lega, Ilari, invece dà un suggerimento a Minardi: "Se l’utilizzo dei 20 milioni è condizione necessaria per andare avanti con la legislatura, preparati a far ritirare gli assessori dalla giunta e far uscire i consiglieri dalla maggioranza perché quei fondi non saranno utilizzati per lo scopo preposto".

"Non entro nel merito di un progetto che ad oggi non c’è – prosegue Ilari, rivolgendosi a Minardi – ma manifesta, ancora una volta, l’incapacità dei tuoi compagni di viaggio di amministrare la città e prendere decisioni importanti per il nostro territorio. Prerogativa dovuta quando si vuole amministrare la terza città delle Marche".

Anna Marchetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?