Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Terre Roveresche, il primo sindaco è Antonio Sebastianelli

Il comune è nato dalla fusione di Barchi, Orciano, Piagge e San Giorgio di Pesaro

Ultimo aggiornamento il 12 giugno 2017 alle 09:22
Antonio Sebastianelli è il primo sindaco di Terre Roveresche

Terre Roverasche (Pesaro Urbino), 12 giugno 2017 - E’ Antonio Sebastianelli (centrosinistra) il primo sindaco del comune Terre Roveresche, nato dalla fusione di Barchi, Orciano, Piagge e San Giorgio di Pesaro. Sebastianelli, ex sindaco di San Giorgio, alla guida della lista 'Uniti per unire Terre Roveresche', ha ottenuto una percentuale vicina al 65%, contro il 35% del suo sfidante Maurizio Cionna, ex primo cittadino di Piagge, leader della compagine «Noi siamo Terre Roveresche».

"Ringrazio tutti per la grande attestazione di fiducia nei confronti del sottoscritto e della squadra che rappresenta. Da domani, anzi da oggi, si inizia a lavorare con grande impegno". Molto sportivo il commento di Cionna: "Di fronte a questi numeri è giusto fare i complimenti ad Antonio. Spero che interpeti al meglio il ruolo che i cittadini gli hanno attribuito".

Elezioni comunali 2017, i risultati nelle Marche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.