Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mag 2022

Fano dei Cesari 2022, torna la corsa delle bighe

Un calendario di eventi che mette alle spalle la pandemia: sarà anche la stagione del Carnevale con due appuntamenti in programma

21 mag 2022
anna marchetti
Spettacoli
Sopra, la corsa delle bighe. A sinistra, Lucarelli. Sotto, la conferenza stampa
Fano dei Cesari, nel 2022 tornano le corse delle bighe
Sopra, la corsa delle bighe. A sinistra, Lucarelli. Sotto, la conferenza stampa
Fano dei Cesari, nel 2022 tornano le corse delle bighe

Fano, 21 maggio 2022 - Torna la Fano dei Cesari con la corsa delle bighe, dal 14 al 17 luglio. La novità è stata annunciata dall’assessore al Turismo Etienn Lucarelli che, ieri mattina, affiancato dal sindaco Massimo Seri, ha presentato il calendario degli eventi. Il 2022 sarà anche l’estate degli anniversari: 10 anni di Passaggi Festival (in programma dal 20 al 26 giugno), 20 anni di Brodetto Fest ( che si svolgerà il 9-10-11 settembre) e 30 anni di Fano Jazz By The Sea (dal 22 al 31 luglio).

"I tre anniversari – ha sottolineato Seri –sono per la città un traguardo non banale e si inseriscono in programma estivo ricco di eventi, difficile da trovare in altre città, anche più ricche di noi. Il merito di tutto questo è della collaborazione tra associazioni, enti e amministrazione". Quella del 2022 sarà anche l’estate del Carnevale con due appuntamenti: il Carnevale dei bambini, in centro storico, il 4 e il 5 di giugno, e il Carnevale di Ferragosto (dal 13 al 15) con la sfilata dei carri a Sassonia. "Avremo un’estate libera dalla pandemia – ha commentato Lucarelli – con il ritorno di tutte le iniziative che per due anni non si sono realizzate". Tutti gli eventi sono consultabili sia on line sul sito VisitFano sia in modalità cartacea.

Quest’anno il Comune oltre ad un opuscolo, formato tascabile, ha scelto di realizzare un vero e proprio magazine degli eventi, per celebrare la ripartenza. Il magazine (che dai prossimi giorni si potrà ritirare all’Ufficio turismo di viale Battisti) gioca con i colori e le immagini, dedicando una pagina intera ai luoghi della cultura fanese. Sfogliando il magazine si ritrovano tutte le iniziative cittadine, dalle principali manifestazioni ai piccoli eventi che animeranno l’estate fanese .

"I turisti avranno l’imbarazzo della scelta perché si organizzeranno iniziative ovunque – ha fatto presente Lucarelli – da Torrette, a Sassonia al Lido". Il Mercoledì degli Artisti accompagnerà tutta l’estate, mentre il 12 giugno ci sarà l’annuncio dei 10 finalisti di Letteraria in Città. A luglio il centro storico accoglierà il Palo delle Contrade (da venerdì 1 a domenica 3), mentre la Rocca Malatestiana ospiterà Il Symphony Pop Festival (2-9-16) a cui si aggiungono le date del 28 giugno e del 2 agosto. Ad agosto che, per l’assessore Lucarelli, "sarà il mese dell’accoglienza" spazio alla Festa del Mare (sabato 6 e domenica 7) a ‘In Gir per Fan’ (giovedì 11), alla Birra d’Augusto (da venerdì 12 a martedì 16) e al Paese dei Balocchi (dal 18 al 21).

Inoltre tra agosto e settembre si terrà la 49esima edizione dell’Incontro Internazionale Polifonico Città di Fano, in programma dal 27 agosto all’11 settembre. Parlando di eventi Seri ha bocciato l’idea del bando pubblico per finanziare gli eventi, così come proposto nella mozione di Cora Fattori e Stefano Marchegiani (Azione-Più Europa). I due consiglieri "per finanziare gli eventi sulla base di criteri democratici e oggettivi" hanno proposto una scheda di valutazione di ogni singola manifestazione e un bando pubblico per la distribuzione delle risorse su criteri meritocratici e qualitat ivi".

«Ci sono scelte – ha commentato Seri – che sono solo di carattere culturale e politico e non sono misurabili economicamente. Le mozione vanno sempre tradotte nella concretezza dell’agire amministrativo".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?