Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Fano, zombie e vampiri si incontrano alla Rocca in ricordo di Nigra. Foto

Partecipatissimi i due eventi organizzati dal Fondo Peppe Nigra. Guarda le foto

Ultimo aggiornamento il 10 settembre 2018 alle 10:20
Le maschere di Zombie Walk Gradara

Fano (Pesaro e Urbino) 10 settembre 2018 - Zombie e vampiri si sono incontrati alla Rocca Malatestiana di Fano per due serate tinte di rosso sangue. Sold out per entrambe le serate del nuovo evento estivo in salsa horror organizzato dall’associazione "Fondo Peppe Nigra" in collaborazione con il Cineclub Shining Pesaro, in ricordo del comico cinefilo fanese prematuramente scomparso 4 anni fa.

Dopo le esperienze degli anni passati con la proiezione in 4D di “Lo Squalo” e “Piranha” con la platea galleggiante in mare al largo di Fossosejore… si intitola "Fano Rosso Sangue - Festival di Cinema e Cultura Horror" l’evento su uno dei temi cinematografici che tanto appassionava Nigra, tanto quando il Trash di cui è stato cultore e organizzatore di tanti eventi.

E così la serata di sabato 8 settembre alla Rocca Malatestiana è stata dedicata al mito degli zombie, mentre quella di domenica 9 al mito dei vampiri con una partecipatissima e speciale esibizione del pianista e compositore Mario Mariani, che ha sonorizzato dal vivo il film muto del 1922 "Nosferatu il Vampiro" di Friedrich Wilhelm Murnau.

Per l'occasione la Rocca è stata “addobbata” con installazioni di materiale a tema zombie/vampiresco. Annullata all'ultimo però la “Zombie Invasion” organizzata in collaborazioen con gli amici di “Zombie Walk Gradara”. Probabilmente perché a Senigallia c'era il "Labirinto di Hort", una manifestazione zombesca ben più avviata che ha catalizzato maggiormente l'attenzione degli appassionati rispetto all'incognita della prima edizione fanese.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.