Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

A caccia di punti nel Pineto Il Fano cerca la zona sicura

Granata in Abruzzo con l’obiettivo di proseguire la striscia positiva di risultati

A Pineto per proseguire la serie positiva. Il Fano che viene da tre risultati utili deve provare a uscire imbattuto dalla trasferta in terra abruzzese se vorrà continuare la rincorsa per uscire dalla zona playout. Contro una delle squadre del girone che ha finora subito meno reti – 19, al pari di Tolentino e dietro solo alla capolista Recanatese con 16 – l’Alma dovrà cercare di raccogliere punti per cullare le speranze di una salvezza diretta che ora sembra diventata di nuovo possibile. A patto però non fare ulteriori passi falsi e di non sbagliare più nulla nelle sette partite che ancora rimangono da disputare. È la richiesta che lo stesso mister Raimondo Catalano (foto) ha fatto ai suoi ragazzi. "L’aspetto mentale è fondamentale – ha detto il 47 tecnico barese prima della rifinitura allo stadio "Mancini" – e questa squadra non deve mollare mai, qualunque cosa possa succedere. Lo ha dimostrato quando era sotto di due gol o con un uomo in meno, ma lo ha dimostrato anche in precedenza". Il Pineto è ottavo in classifica, una posizione che lascia aperta ai biancazzurri la possibilità di entrare nei playoff, e contro i granata vorrà certamente riscattare la bruciante sconfitta patita sette giorni fa nel derby con la Vastese. La squadra di Amaolo è abituata a partire forte dall’inizio e ci vorrà un Fano particolarmente concentrato per evitare di farsi sorprendere. "Sarà di sicuro una partita dura, – ha continuato mister Catalano – come tutte in questa fase finale, per cui dovremo avere la mente lucida per resistere alla loro pressione e al tempo stesso per cercare di offendere con quelle che sono le nostre armi". A proposito di formazione, l’Alma dovrà fare a meno degli squalificati Olivieri e Tortori. Il portiere sarà sostituito dal greco Tzafestas, mentre il posto di Tortori dovrebbe essere rilevato da Broso, al rientro dalla squalifica, che si posizionerà al centro dell’attacco fanese, con Casolla a fare da seconda punta. "Sono tutte valutazioni che farò con l’intento di vincere questa partita" ha sentenziato mister Catalano. L’altro dubbio riguarda le condizioni di Vavassori. In caso di rinuncia toccherà a Manè.

Così in campo, stadio "Mariani-Pavone" ore 15,00.

Pineto (3-5-2): Mercorelli; Mesisca, Paoli, Bosco; Della Quercia, Minincleri, Domizi, Caprioli, Pezzotti,; Minella, Barlafante. A disp. Montese, De Biase, Rodriguez, Pepe, Cascione, Di Giacomo, Romano, Rea, Del Mastro. All. Amaolo.

Alma Juve Fano (4-3-3): Tzafestas; Zanolla, Vavassori, Karkalis, Del Rosso; Likaxhiu, Scoppa, Zanni; Varriale, Broso, Casolla. A disp. Stefanelli, Tomassini, Trillò, Manè, Ricci, Serges, Czornomaz, Riggioni, Falivene. All. Catalano. Arbitro: Federico Olmi Zippilli di Mantova, assistenti Claudiu Fecheta di Imola, Diego Spatrisano di Cesena.

Sil.Cla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?