L’Alma prepara quello che secondo il blasone delle due squadre, la Samb infatti è l’avversario di domenica, sarebbe dovuto essere il "big match" del girone F e che, vista la posizione in classifica delle due squadra (Samb ultima con 1 punto, Fano poco sopra a quota 5) appare più uno scontro in chiave salvezza. Entrambe le formazioni hanno vissuto un’estate tribolata, la Samb ancora peggiore di quella del Fano, considerato che i rossoblu hanno riagguantato la Serie D proprio alla vigilia dell’inizio del campionato, tanto che le prime sue due giornate sono state rinviate, che si è inevitabilmente riflessa sui...

L’Alma prepara quello che secondo il blasone delle due squadre, la Samb infatti è l’avversario di domenica, sarebbe dovuto essere il "big match" del girone F e che, vista la posizione in classifica delle due squadra (Samb ultima con 1 punto, Fano poco sopra a quota 5) appare più uno scontro in chiave salvezza. Entrambe le formazioni hanno vissuto un’estate tribolata, la Samb ancora peggiore di quella del Fano, considerato che i rossoblu hanno riagguantato la Serie D proprio alla vigilia dell’inizio del campionato, tanto che le prime sue due giornate sono state rinviate, che si è inevitabilmente riflessa sui risultati, negativi, ottenuti in questa parte iniziale del torneo.

Il derby di domenica al "Riviera delle Palme" riveste dunque un’importanza notevole per le due società che stanno cercando ancora sul mercato quei correttivi da applicare ad un organico che si è rivelato inadeguato al livello tecnico di questo girone. Per ciò che concerne il Fano, il direttore tecnico Enzo Agliano è al lavoro per cercare di trovare qualche profilo interessante che possa far salire il tasso qualitativo della squadra. L’uscita di un paio di ragazzi, entrambi nel settore dell’attacco, ha ridotto l’organico del gruppo specie per quanto riguarda questo reparto per cui uno dei prossimi movimenti sul mercato potrebbe essere rappresentato dall’arrivo di un attaccante. Contro il Matese si è visto che l’assenza per infortunio del centravanti Broso, il quale pochi minuti prima della partita aveva provato nel riscaldamento per poi rinunciare, ha creato non pochi problema al tecnico Gioffrè che al momento non dispone di un sostituto di peso, tanto che ha dovuto schierarvi il trequartista Casolla e poi nel finale il giovane Serges. Non è escluso neppure che ci siano arrivi anche in altri reparti, in difesa – nelle cinque gare l’Alma ha preso sempre gol – e a centrocampo. Vedremo se nei prossimi giorni si concretizzerà qualcosa. Campagna abbonamenti.

È partita finalmente la campagna abbonamenti, anche se all’indomani di una sconfitta casalinga che certamente non ha contribuito a sollevare il morale e l’entusiasmo nella tifoseria fanese. Gli abbonamenti, per 12 delle 14 gare casalinghe rimanenti, potranno essere sottoscritti alla biglietteria del "Mancini" questa settimana giovedì e venerdì dalle 17,00 alle 19,00, e la prossima dal martedì al giovedì stesso orario. I prezzi. Abbonamenti interi: 200 euro Tribuna Centrale, 120 euro Tribuna Laterale (80 euro ridotti Tribuna Laterale), 60 euro Curva. I prezzi ridotti della Laterale verranno applicati a donne, over 65, invalidi e bambini 8-16 anni. Per la Curva invece ci sarà una tariffa speciale Promo Tesserati (30 euro e 1,50 euro) dedicata ai genitori accompagnatori dei tesserati dell’Alma, Accademia Granata, Marottese Arcobaleno. Coppa Italia. Infine, ieri pomeriggio nel turno preliminare di Coppa Italia la Samb ha superato in trasferta il Chieti ai calci di rigore (4-3) dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di 1-1. Nel primo turno di Coppa i rossoblu incontreranno il Porto d’Ascoli.

Silvano Clappis