Fano (Pesaro e Urbino), 5 maggio 2019 - Doppietta marocchina alla ColleMar-athon 2019 (foto). A vincere l’oro alla 17esima edizione della “Maratona dei Valori” (video), disputatasi questa mattina, sono stati negli uomini Younnes Zitouni con 2:39:02 e tra le donne Asmae Ghizlane con il crono di 2:51:08. E se per l’atleta dell’Asd “Podistica Il Laghetto” di Napoli il risultato era abbastanza scontato, per nulla lo era per la connazionale dell’Asd “Caivano Runners” (sempre della provincia di Napoli), che era al debutto assoluto in una maratona. Zitouni, già vincitore lo scorso anno e terzo nel 2017, è stato autore di una corsa in solitaria sin dalle battute iniziali, precedendo di 4 minuti e 44 secondi Cristian Carboni dell’Atletica Senigallia e di 4’ e 57’’ l’atleta romano Giuseppe Minici dell’Asd “Piano ma Arriviamo”.

Al quarto posto Matteo Zucchini dell’”Ateltica Winner Foligno” e al quinto il campione di casa Riccardo Quattrini, fanese doc, portacolori del “ColleMar-athon Club”, che ha chiuso in 2 ore e 46 minuti netti. Un signor tempo per un podista che ha compiuto i 45 anni. La Chizlane, ha avuto la meglio al termine di un appassionante sfida con Federica Moroni del “Golden Club Rimini” (superfavorita della vigilia), distanziata sulla finish line di 1 minuto e 1 secondo, c con Denise Tappatà della società “Stamura Ancona” (terza a 2’ e 45”). In totale, sono stati circa 1830 i partecipanti a quella che sempre di più si conferma la “Maratona dei Valori”: 900 hanno percorso la distanza totale attraversando, prima di arrivare a Fano, i borghi storici di Barchi, Mondavio, Orciano, San Giorgio di Pesaro, Piagge, Cerasa e San Costanzo; 550 la media distanza sul tragitto Mondolfo-Fano; 234 la camminata in favore dell’Ail Hola Rimba; 100 le camminate di Nordic Walking e Fit Walking; mentre 50 sono stati gli studenti (compreso qualche genitore e professore) dell’istituto Nolfi-Apolloni di Fano che hanno corso le fasi iniziali e finali della maratona (il resto del tragitto in pullman) vestiti rigorosamente di rosa per lanciare un messaggio contro la violenza sulle donne. A vincere la mezza maratona maschile, in 1 ora 14 minuti e 9 secondi, è stato Luigi Del Buono della “Stamura Ancona”, sul pesarese Davide Seri (1:14:31), atleta dell’”Osteria dei Podisti”, vincitore l’anno scorso; e su Marco Bianchi (1:15:27) dell’”Atletica Potenza Picena”.

ColleMar-athon 2019

In campo femminile dominio di Chiara Damiani del “Cus Ferrara”, che ha tagliato il traguardo in 1:27:06, precedendo la romana Carla Mazza dell’Asd “Piano ma Arriviamo” e l’aretina Emanuela Martinelli della “Podistica Il Campino”. In gara su questa distanza anche il consigliere regionale Mirco Carloni che con il crono di 2:27:33 si è permesso il lusso di battere il sindaco di Fano Massimo Seri, giunto al traguardo in 2:32:29. Doveroso plauso al comitato organizzatore della kermesse, guidato da Annibale Montanari e Claudio Patregnani. Una manifestazione sportiva che ha sempre di più un’importante valenza in chiave turistica, con oltre mille persone che in questi giorni hanno pernottato negli alberghi della costa e dell’entroterra. Alla prova sui 42 chilometri ha preso parte anche Fabrizio Stevanato, 44 anni di Noale, in provincia di Venezia, che “corre in muso al cancro”, progetto per raccogliere fondi contro i tumori. Con lui anche due medici che lo hanno salvato da una neoplasia al pancreas.