Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

Fano, Vavassori sì ma Herrera resta fuori

Il fantasista dovrà saltare per infortunio anche la trasferta con il Pineto che non avrà l’ex vissino Paoli, osservato speciale Balafante

Vavassori: Il medico. Sanchioni, che lo ha tenuto sotto controllo in questi ultimi giorni, sembra piuttosto fiducioso in un suo recupero per la gara di domani
Vavassori: Il medico. Sanchioni, che lo ha tenuto sotto controllo in questi ultimi giorni, sembra piuttosto fiducioso in un suo recupero per la gara di domani
Vavassori: Il medico. Sanchioni, che lo ha tenuto sotto controllo in questi ultimi giorni, sembra piuttosto fiducioso in un suo recupero per la gara di domani

Il Panamense Herrera molto probabilmente salterà anche la trasferta di Pineto. Il trequartista granata è ormai assente da un paio di settimane (l’ultima, breve, apparizione risale al 27 marzo scorso contro il Montegiorgio) in quanto è alle prese con un fastidioso problema tendineo per cui il suo recupero risulta piuttosto laborioso. Durante questa settimana anche Vavassori ha fatto un lavoro differenziato rispetto al gruppo perché lamenta dolori ad una coscia. Il medico sociale dottor Augusto Sanchioni, che lo ha tenuto sotto controllo in questi ultimi giorni, sembra piuttosto fiducioso in un suo recupero per la gara di domani.

Mister Catalano questa mattina nella rifinitura al "Mancini" valuterà le condizioni di tutti prima di trarre le conclusioni e scegliere a formazione da mandare in campo domani. Quella contro gli abruzzesi del Pineto è un’altra di quella trasferte da non fallire per l’Alma. Specie se vorrà dar corpo alle speranza di salvezza diretta. Le ultime prestazioni dei granata fuori casa sono state piuttosto altalenanti. Casolla è compagni, nel girone di ritorno, hanno vinto con le marchigiane, Castelfidardo e Tolentino, ma hanno perso sciaguratamente contro Notaresco e Matese, salvandosi all’ultimo minuto invece contro la Vastese (1-1).

Ora che ha infilato una serie di tre risultati utili nella scorsa settimana – un pari e due vittorie – l’Alma dovrà cercare di non interrompere questa sua rincorsa domani a Pineto. La formazione abruzzese, guidata da un tecnico profondo conoscitore della realtà del girone quale è Daniele Amaolo, con 39 punti e 2 gare da recuperare si trova proprio a ridosso della zona playoff e con la salvezza praticamente in tasca. Ultimamente però il cammino del Pineto ha lasciato a desiderare: domenica scorsa i bianco-azzurri hanno perso il derby con la Vastese (2-0), dopo che erano stati fermi a lungo prima per via del Torneo di Viareggio e poi per il rinvio delle gare contro Porto d’Ascoli e Vastogirardi. Una lunga pausa che, evidentemente non ha portato i suoi frutti alla compagine di Amaolo che contro il Fano dovrà fare a meno dell’ex vissino Lorenzo Paoli che, infortunatosi al volto, sarà costretto a saltare il match con il Fano. Occhio, invece, al giovane Balafante, classe 2000, un’ala destra che in 22 gare ha messo a segno 9 reti e 3 assist. Nell’ultima in casa, che risale al 13 marzo scorso, il Pineto ha pareggiato per 2-2 contro l’Atletico Fiuggi. Spetterà a mister Catalano trovare le giuste contromisure per far uscire indenne il Fano da questa insidiosa trasferta abruzzese.

sil.cla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?