Giuseppe Ottaviani, stamattina, sul podio dei campionati mondiali di atletica master
Giuseppe Ottaviani, stamattina, sul podio dei campionati mondiali di atletica master

Sant’Ippolito (Pesaro), 11 settembre 2018 - A 102 anni, 3 mesi e 22 giorni il nonnino sprint di Sant’Ippolito Giuseppe Ottaviani ha conquistato l’ennesimo titolo iridato della sua carriera. L’impresa stamattina, ai campionati del mondo di atletica master in svolgimento nella città spagnola di Malaga (FOTO).

Giuseppe Ottaviani ai mondiali

Ottaviani si è cimentato nel salto in lungo (era l’unico fra i concorrenti che hanno superato i 100 anni) raggiungendo la misura di 85 centimetri, valsagli la medaglia d’oro nella categoria M 100+. La stessa identica misura che aveva fatto registrare nel marzo scorso ai campionati europei indoor tenutisi a Madrid, segno eloquente che passano i mesi (in questo caso ben 6) ma lui mantiene intatte le sue performance. Che anche oggi hanno scatenato l’entusiasmo e l’ammirazione del pubblico, oltre che degli altri atleti master arrivati da tutto il mondo.

Domani Giuseppe affronterà la prova del salto triplo e poi farà rientro nella sua Sant’Ippolito, sempre più orgogliosa di vantare un compaesano simile. A cui è già stato dedicato un cortometraggio dal titolo “Cent’anni di corsa”, diretto da Domenico Parrino e realizzato dal gruppo video “Humareels” di Bologna e su cui è in fase di ultimazione il film “Il Campione” da parte della casa cinematografica del Friuli Venezia Giulia “Border Studio”. Lui, il campione, intanto, da Malaga continua ripetere il suo leitmotiv “Lo sport è gioia, è vita”.