È l’attaccante Nicola Russo, 30 anni, il primo rinforzo del Fano. Ha una lunga esperienza in quarta serie
È l’attaccante Nicola Russo, 30 anni, il primo rinforzo del Fano. Ha una lunga esperienza in quarta serie
È l’attaccante Nicola Russo, 30 anni, il primo rinforzo del mercato di "rafforzamento" dell’Alma dopo che in questo inizio di stagione si erano palesate alcune carenze, anche per l’uscita imprevista di qualche giovane. La società non ha perso tempo, dando quindi subito un segnale forte che va pure nella direzione auspicata dai tifosi che chiedevano di irrobustire un organico apparso troppo ridotto. Le operazioni di mercato non dovrebbero fermarsi qui perché il direttore tecnico Enzo Agliano è alla ricerca pure di un centravanti d’area che possa essere una...

È l’attaccante Nicola Russo, 30 anni, il primo rinforzo del mercato di "rafforzamento" dell’Alma dopo che in questo inizio di stagione si erano palesate alcune carenze, anche per l’uscita imprevista di qualche giovane. La società non ha perso tempo, dando quindi subito un segnale forte che va pure nella direzione auspicata dai tifosi che chiedevano di irrobustire un organico apparso troppo ridotto. Le operazioni di mercato non dovrebbero fermarsi qui perché il direttore tecnico Enzo Agliano è alla ricerca pure di un centravanti d’area che possa essere una valida alternativa ad Antonio Broso dopo il rientro a casa di Giuliano Maglie per motivi famigliari che era il suo sostituto. Ieri pomeriggio, intanto, ha firmato Nicola Russo, classe 1991, nativo di Taranto, che in questo inizio di stagione ha giocato in D nel Lamezia Terme. Per Russo, abituato a giocare sulla fascia sinistra pur essendo di piede destro, un lungo curriculum in quarta serie con Casarano (15 gare, 4 reti), Aprilia (32 gare 5 reti), Nocerina (33 gare 16 reti), L’Aquila (22 gare, 10 gol), Rapallo (19 gare, 10 gol), si tratta di approdare in una piazza importante. "Per me è una destinazione importante – ha detto Nicola Russo dopo aver firmato il contratto – , vengo con motivazioni altissime. Ho conosciuto persone per bene, arrivo in una grande società, per cui penso che ci sia tutto per fare bene qui a Fano". L’attaccante pugliese aveva iniziato a Lamezia. "Dopo un anno e mezzo la società ha fatto altro scelte. Io avevo altre situazioni, però il progetto del Fano è ambizioso e mi è piaciuto subito per cui ho scelto di venire qui". Lui preferisce giocare sulla fascia sinistra come seconda punta ma "all’occorrenza possono giocare benissimo in tutti i ruoli dell’attacco. Ho già parlato con il mister, so che gioca con quattro davanti, gli ho detto che ho già fatto tutti i ruoli, anche se mi trovo bene a sinistra". Difficilmente il giocatore sarà pronto per il derby di domenica con la Samb, anche se col Lamezia ha giocato 4 gare, una in Coppa Italia col Rende e poi le prime tre di campionato. Mister Gioffrè di sicuro lo inserirà tra i convocati. "È un giocatore di esperienza, importante per la categoria e ci darà una mano. Quanto meno – ha confidato il tecnico dei granata – con lui avremo qualche soluzione in più davanti, visto che ultimamente hanno giocato sempre gli stessi. Il giocatore è arrivato oggi pomeriggio (ieri, per chi legge, ndr) e se non ci sarà con la Samb, in prospettiva ci servirà per mettere pressione a chi fino ad oggi è stato inamovibile perché non aveva un ricambio". Russo, insomma, potrebbe rappresentare una valida alternativa nel sostituire un over lì davanti. "Domenica scorsa contro il Matese per cambiare la partita, nel momento di difficoltà, ho dovuto inserire due 2003. Ragazzi validi, ma ci vuole tempo".

s.c.