Il presidente Claudio Gabellini è fuori città per cui il programmato "summit" per parlare del futuro della squadra non è stato ancora fissato. Però tutti i protagonisti principali della stagione granata conclusasi con la conquista della salvezza ai playout si sono incontrati venerdì scorso in un incontro conviviale che si è...

Il presidente Claudio Gabellini è fuori città per cui il programmato "summit" per parlare del futuro della squadra non è stato ancora fissato. Però tutti i protagonisti principali della stagione granata conclusasi con la conquista della salvezza ai playout si sono incontrati venerdì scorso in un incontro conviviale che si è svolto sulle colline di Carignano, organizzato da Euro Paterniani, ex uomo di sport, che ha messo a sedere una ottantina di invitati tra cui lo stato maggiore dell’Alma. Erano presenti alla serata, infatti, oltre al presidente Claudio Gabellini anche l’allenatore Marco Alessandrini, il direttore tecnico Giovanni Mei, il medico sociale Augusto Sanchioni, oltre naturalmente al sindaco di Fano Massimo Seri e a numerose altri autorità civili, politiche, militari, sanitarie e del mondo economico fanese. Inutile dire che il calcio e le vicende dell’Alma sono state uno degli argomenti della serata – tanto che nei saluti, il "padrone di casa" Euro Paterniani ha augurato al presidente Gabellini e al suo staff le migliori fortune per la prossima stagione con la speranza di soffrire meno di quest’anno – un’occasione, insomma, per rafforzare i legami e le amicizie che sono importanti quando si tratta di lavorare in gruppo. Ovviamente, il luogo, vuoi anche per la presenza di tanti ospiti, non è stato il più adatto per affrontare gli argomenti societari, con particolare riguardo al calciomercato e al rafforzamento della squadra in vista del prossimo campionato. Temi delicati e seri che andranno affrontati in sedi più appropriate appena il presidente Gabellini deciderà di mettere in agenda la questione Alma.

b.t.