Acquisto della Fermana Arriva la cordata da Roma

A far da referente c’è l’avvocato Andrea Gianni, già noto nel calcio marchigiano per essere stato dg della Samb con Franco Fedeli presidente.

La notizia che nelle ultime ore ha fatto il giro di Fermo ha senza dubbio infiammato l’ambiente canarino. C’è una cordata di imprenditori edili romani interessati all’acquisto della Fermana. Che il club gialloblu sia aperto all’ingresso di nuovi ingressi o alla cessione dell’intero pacchetto non è una novità e quindi questa novità è suonata come possibilità concreta. A far da referente della cordata c’è l’avvocato Andrea Gianni, già noto nel calcio marchigiano per essere stato direttore generale della Samb con Franco Fedeli presidente. Giusto per ricordarci era lui il direttore generale della Samb che venne in sala stampa il giorno del derby "al buio2 con la sospensione dopo appena 32 minuti per il black-out che poi vide il successo canarino 2-0 (gol di Cremona nella prima parte e di Iotti nel proseguo). Non solo Samb nell’esperienza calcistica di Gianni, sempre con Fedeli al Rieti ma poi anche alla Reggina nella gestione Gallo e nell’ultima stagione alla Vigor Lamezia in D. Contatti con i soci gialloblu ci sarebbero stati e l’intenzione sembra esserci ma un incontro effettivo ci deve ancora essere e ci dovrebbe essere proprio nei prossimi giorni magari proprio ad inizio della prossima settimana. Situazione da chiarire ovviamente anche alla luce dell’atteso ok della Covisoc sulla domanda di iscrizione, probabile il prossimo 30 giugno. Qualcosa si muove dunque ma serve massima cautela.

Nel frattempo dal settore giovanile arriva il saluto del tecnico della Primavera Massimo Ciocci, dopo una sola stagione in gialloblù: queste le parole di saluto dell’ex attaccante di Inter e Cesena alla società canarina. "Dopo un anno finisce questa esperienza che per me ha rappresentato tanto e ha lasciato anche molto dal punto di vista professionale ed umano. Voglio ringraziare la società Fermana per l’opportunità che mi è stata data e tutti coloro con cui ho avuto il piacere di collaborare e lavorare in questi mesi. Hanno mostrato tutti una grande professionalità e disponibilità Ho vissuto un ambiente in cui lavorare è stato un piacere assolutamente, mi sono trovato molto bene e auguro il meglio alla Fermana. Un grazie speciale, ci tengo particolarmente, lo faccio ai miei ragazzi: sono stati sempre disponibili, seri e pronti a dare il massimo in ogni circostanza".