Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Addio a Lino Angelelli Storico volto dei Cacionà

Si è spento la scorsa notte all’età di 77 anni Lino Angelelli, personaggio storico del gruppo ‘Montejorgio Cacinà’, uanperdita per tutto il territorio Fermano. Lino ribattezzato con affetto ‘Ingegnè’ dai componenti del gruppo Cacionà era il figlio di Antonio Angelelli detto Ntuni De Tavarro, il famoso vincitore della Corrida radiofonica, e scrittore di numerose poesia dialettali senza tempo divenute patrimonio culturale del nostro territorio.

Nella serata di martedì a causa di problemi fisici legati anche all’età Angelelli si è spento nell’ospedale Murri di Fermo dove era ricoverato, lasciando un profondo vuoto e dolore nella famiglia e in tutta la popolazione montegiorgese. "È con grande dolore che la grande famiglia cacionara – commenta Michela Vita, membro del direttivo dei Cacionà – annuncia la scomparsa di Lino Angelelli, una persona unica, da sempre mente e cuore del nostro gruppo, ha scritto tante poesie e persino scenette, ma soprattutto ci mancherà la sua personalità e umanità".

Sul profilo del gruppo è stato un messaggio: "Ingegnè...per Cacionà in Paradisu, in questa jornata amara...,leggeje tutta d’un fiatu, Per te Cara. Salutece tutti".

La salma di Lino Angelelli ieri mattina è stata trasferita presso la camera ardente del nosocomio di Montegiorgio, il funerale di terrà oggi alle 10 nella chiesa di San Giovanni.

Alessio Carassai

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?