Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
4 giu 2022

Bandiera verde, spiaggia a misura di bambino

Il prestigioso vessillo è stato assegnato alla cittadina, unica nel Fermano, per il dodicesimo anno consecutivo

4 giu 2022
Tra i requisiti ci sono l’acqua limpida e bassa
Tra i requisiti ci sono l’acqua limpida e bassa
Tra i requisiti ci sono l’acqua limpida e bassa
Tra i requisiti ci sono l’acqua limpida e bassa
Tra i requisiti ci sono l’acqua limpida e bassa
Tra i requisiti ci sono l’acqua limpida e bassa

Sull’arenile sangiorgese da ieri sventola la bandiera verde 2022, il prestigioso vessillo che segnala in maniera specifica le spiagge a misura di bambino; in sostanza una specie di ‘guida’ per i genitori in cerca di vacanze con tutto quel che serve per i piccoli bagnanti. A Porto San Giorgio la bandiera verde è stata assegnata quest’anno per la dodicesima volta consecutiva. Un riconoscimento importante e certamente non meno efficace in termini di immagine nella promozione rispetto alla bandiera blu, che viene rilasciata dalla Fondazione Fee e che, persa da Porto San Giorgio nel 2019, non è riuscita a riconquistarla negli anni successivi. Non vi sono dubbi che la “Bandiera Verde” possa costituire un formidabile strumento di promozione soprattutto per una località, come quella di Porto San Giorgio, in cui operatori e pubblici amministratori puntano a fare del target famiglie e bambini il principale punto di riferimento per il movimento turistico.

Forse andrebbe sfruttata di più e meglio per pubblicizzare la città soprattutto nel campo dell’accoglienza, ponendo in risalto i tanti spazi verdi attrezzati, a cominciare da piazza Bambinopoli, presenti a Porto San Giorgio e fruibili dai bambini e le tante iniziative riservate ai più piccoli come, ad esempio, “Magica Notte”. Le caratteristiche per ottenere la “Bandiera Verde” sono: acqua di balneazione limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per costruire castelli e torri, giochi per bambini, presenza di bagnini e scialuppe di salvataggio per la sicurezza, spazi per cambiare il pannolino o allattare e nei pressi dell’arenile gelaterie, pizzerie, locali per l’aperitivo, ristoranti, e spazi per lo sport per i grandi. L’obiettivo che si pone l’organizzazione è di aiutare le famiglie a scegliere le località di mare in modo tale che genitori e figli possano trarre i maggiori vantaggi possibile dalla vacanza con benefici per la salute e la crescita. L’elenco delle località balneari a cui attribuire la bandiera viene stilato ogni anno con l’ausilio di centinaia di medici per bambini. Per quello del 2022 hanno collaborato in 2860 pediatri, italiani e stranieri i quali hanno ritenuto meritevoli di attribuzione del vessillo 153 località di cui 8 straniere. Nella provincia di Fermo Porto San Giorgio è stata l’unica ad ottenerla. Fondatore delle bandiere verdi il pediatra, accademico e giornalista Italo Farnetani.

Silvio Sebastiani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?