Calcio a 5, il ‘Torneo dei Comuni’ torna dopo il Covid

Calcio a 5, il ‘Torneo dei Comuni’ torna dopo il Covid

Calcio a 5, il ‘Torneo dei Comuni’ torna dopo il Covid

L’avevamo perso a causa della pandemia ma oggi torna con la consueta capacità di coinvolgere numerosi appassionati. Il ‘Torneo dei Comuni della Provincia di Fermo’, giunto alla IX edizione, prenderà il via il 3 luglio presso il campo del centro sociale ‘Caldarette Ete’ di Fermo, dove lunedì 31 luglio alle ore 22.00 sarà di scena la finalissima per decretare la vincitrice tra le sedici compagini di calcio a 5 che si contenderanno l’ambito titolo. "Esprimo grande soddisfazione per una manifestazione, tra le poche che vede insieme i comuni della provincia, che riparte dopo il lungo e forzato stop- ha fatto sapere l’assessore allo sport Alberto Scarfini alla conferenza stampa di ieri presso il Caffè Letterario a Fermo- ancora una volta un connubio tra sport e solidarietà, che trova la sintesi nel devolvere il premio ai Servizi Sociali del comune di appartenenza della squadra vincitrice". Le squadre si sfideranno in 4 gironi coinvolgendo quasi 200 atleti. Girone A: Montegiorgio (campioni in carica- edizione 2019, ndr), Ponzano di Fermo, Torre San Patrizio, Petritoli; girone B: Fermo, Falerone, Porto Sant’Elpidio, Altidona; girone C: Monterubbiano, Lapedona, Sant’Elpidio a Mare, Rapagnano; girone D: Porto San Giorgio, Magliano di Tenna, Pedaso, Montegranaro. "Un ringraziamento alle singole componenti della complessa macchina operativa per quasi un mese, in particolare alla grande famiglia del centro sociale Caldarette Ete- ha concluso la neo presidente dello stesso, Rosella Gallucci- tra i valori dello sport possiamo annoverare l’aiuto reciproco da cui, la novità di questa edizione. La presenza, oggi, della presidente Simoni dell’Avis provinciale e del giovanissimo presidente Toscana dell’Avis Monte San Pietrangeli testimoniano la volontà di sensibilizzare sulla donazione del sangue grazie alla postazione durante il torneo: l’Avis comunale ha colto l’occasione di stare in mezzo al pubblico giovane".

Gaia Capponi