Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 giu 2022

C’è il torneo internazionale In campo i migliori talenti

Il circolo tennis Cococcioni organizza la sfida tra under 12 da 38 anni, qui sono passati pressoché tutti i campioni della racchetta di ieri e di oggi

23 giu 2022

“Un mini campionato del mondo” così viene definito il torneo internazionale under 12 di tennis che il circolo tennis Cococcioni di Porto San Giorgio organizza da 38 anni e in cui sono passati pressoché tutti i campioni della racchetta di ieri e di oggi. L’edizione 2022 è stata presentata ieri dal presidente del circolo, Luca Quinzi, affiancato dal responsabile tecnico Emiliano Guzzo. Nel portare il suo saluto il neo-sindaco Valerio Vesprini ha detto: “Per me è un ritorno perché per 8 anni come assessore allo sport ho collaborato a questo torneo che dà lustro alla stagione sportiva non solo sangiorgese. È un evento quarantennale, che ha ospitato campioni tennisti in erba diventati poi famosi a livello mondiale. E’ una manifestazione importante non solo a livello sportivo ma anche nel campo della promozione e delle presenze turistiche data la partecipazione di numerosi atleti con famiglie al seguito provenienti dalla più disparate parti del mondo”. Ha portato il proprio saluto anche il vicepresidente regionale del Coni, Giovanni Torresi. Sono 17 le nazioni partecipanti: Italia, Bosnia Canada, Corea del sud, Cossovo, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Kazakistan, Lituania, Romania, Slovenia Spagna Tunisia, Ucraina. In tale contesto di giocatori stranieri si inseriranno i migliori baby tennisti marchigiani. La rappresentanza locale è affidata a Giara Spinozzi che una settimana fa ha vinto il campionato regionale under 11. Si inizierà sabato prossimo con due tabelloni di qualificazione di 32 giocatori maschili e 32 femminili. I migliori 8 andranno al tabellone principale: “Questo – ha detto Guzzo - è uno dei tornei più importanti della categoria; Ce ne sono altri due di livello ma questo è l’unico su terra rossa, una sorta di campionato del mondo under 12. L’albo d’oro e il palmares stanno a dimostrare che chi ha vinto qui spesso e volentieri è arrivato nelle prime 10 posizioni del mondo e in alcuni casi abbiamo 3 o 4 numeri uno al mondo sia juniores che atp o wta. Quindi è un torneo che porta fortuna, è uno dei primi per questa età di taratura tecnica di alto livello. È un torneo formativo sia dal punto di vista sportivo che umano perché sono le prime uscite dei ragazzini fuori dalla propria regione o nazione”. Ieri, in apertura di conferenza stampa il presidente Quinzi ha ricordato la figura del prof Francesco Pesci recentemente scomparso: “Il quale si è sempre speso molto per il tennis in generale e il circolo sangiorgese in particolare anche nell’organizzazione del torno under 12”. Lo sponsor principale della manifestazione è Victoria Assicurazioni.

Silvio Sebastiani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?