Centro per l'Invecchiamento Attivo e Orto Botanico a Francavilla d'Ete, Inaugurato con Fondi del Gal Fermano

La Fondazione Opere Pie 'G. Didari' di Francavilla d'Ete inaugura un 'centro per l'invecchiamento attivo' e un 'orto botanico e giardino sensoriale'. Il progetto, reso possibile grazie ai fondi del Gal Fermano, offre attività socio-ricreative, informatiche ed educative a persone anziane.

Centro per l'Invecchiamento Attivo e Orto Botanico a Francavilla d'Ete, Inaugurato con Fondi del Gal Fermano

Centro per l'Invecchiamento Attivo e Orto Botanico a Francavilla d'Ete, Inaugurato con Fondi del Gal Fermano

La Fondazione Opere Pie ‘G. Didari’ di Francavilla d’Ete si arricchisce di un nuovo servizio, fruibile non solo dagli ospiti della residenza ma anche dagli anziani del paese e dei centri limitrofi. Infatti, nella parte anteriore dell’edificio storico è stato inaugurato nei giorni scorsi un ‘centro per l’invecchiamento attivo’ e nella zona antistante l’ala nuova un ‘orto botanico e giardino sensoriale’. Il progetto è stato reso possibile grazie ai fondi del Gal Fermano attraverso il progetto Pil (I paesaggi del benessere). Al taglio del nastro hanno partecipato il sindaco Nicola Carolini, la presidentessa del Gal Michela Borri, il presidente della Fondazione Gianluca Giandomenico e tante famiglie degli ospiti. La Fondazione, dato l’invecchiamento della popolazione marchigiana e l’aumento delle malattie cognitive, si è mossa di anticipo e sfruttando le risorse del Gal ha adibito tre stanze della struttura per attività socio-ricreative, informatiche ed educative dove gli ospiti possono seguire progetti che tengono attivo il cervello aumentando la propria qualità di vita e dei loro familiari.

a. c.