L’Arcidiocesi di Fermo piange la scomparsa di monsignor Angelo Fagiani, arcivescovo Emerito di Camerino e San Severino Marche. Sono figure fondamentali che restano nella storia dei luoghi, legano la loro immagine e le loro parole ad una comunità e ne diventano guida autorevole e sicura. Monsignor Fagiani, don Angelo per chi lo ha conosciuto, risiedeva ormai da diversi anni presso la casa del clero del seminario Arcivescovile di Fermo. Un sacerdote di grande spessore, don Angelo, oltre che in tutte le persone che lo hanno conosciuto lascia un vuoto particolare nella comunità del Seminario e della Casa del Clero, insieme a una indelebile traccia fatta di umiltà e amorevolezza nelle persone che in questi anni lo hanno costantemente assistito con premura e affetto: operatori socio-sanitari, suore e personale laico che oggi ne piangono sinceramente la scomparsa. Le esequie si svolgeranno in Cattedrale a Fermo domani mattina alle 10. Monsignor Fagiani era nato a Monterubbiano il 18 aprile del 1943, ordinato presbitero il 13 marzo 1967 è stato eletto alla sede arcivescovile di Camerino - San Severino Marche il 14 aprile 1997, ordinato vescovo il mese successivo, è divenuto emerito il 3 settembre 2007.