Comune di San Giorgio, 5.300 euro all'Associazione il Ponte di Fermo

Il dirigente comunale ha liquidato 5.300 euro all'associazione Il Ponte di Fermo per prestazioni sociali a favore di persone in stato di povertà. Mensa, accoglienza e generi alimentari a domicilio.

Il dirigente comunale del settore servizi sociali ha proceduto all’impegno di spesa e alla liquidazione di 5.300 euro a favore dell’associazione il Ponte di Fermo dopo aver visto la deliberazione con cui la Giunta municipale ha accordato un contributo pari di 5.300.

Lo ha fatto considerando che l’Associazione assicura prestazioni, tra cui gestione della mensa sociale a favore di persone in stato di povertà o limitato reddito; interventi di pronta accoglienza in tutti quei casi in cui si ravvisi la necessità di una prestazione immediata a sostegno della persona; fornitura gratuita di generi alimentari, anche a domicilio, in alternativa al servizio mensa, a favore di persone in stato di povertà o limitato reddito e dato altresì atto che l’Associazione ha presentato una relazione corredata da dati numerici, nonché i nominativi degli utenti assistiti, sulle attività svolte a favore dei cittadini sangiorgesi.