Donna anconetana denunciata per inosservanza di un foglio di via, i carabinieri di Porto Sant'Elpidio al lavoro

Una donna anconetana di 33 anni è stata denunciata dai carabinieri di Porto Sant'Elpidio per inosservanza di un provvedimento dell'autorità giudiziaria, nonostante fosse stata destinataria di un foglio di via. L'Arma ribadisce l'impegno a garantire il rispetto delle leggi per preservare sicurezza e ordine.

Donna anconetana denunciata per inosservanza di un foglio di via, i carabinieri di Porto Sant'Elpidio al lavoro

Donna anconetana denunciata per inosservanza di un foglio di via, i carabinieri di Porto Sant'Elpidio al lavoro

Nonostante fosse stata oggetto del foglio di via si è recata ugualmente a Porto Sant’Elpidio.

La cosa però non è sfuggita ai carabinieri del posto che l’hanno denunciata alla Procura della Repubblica di Fermo.

Nei guai è finita così

una donna anconetana di 33 anni, che è stata ritenuta responsabile del reato di inosservanza di un provvedimento dell’autorità giudiziaria. Infatti, nonostante fosse destinataria di un foglio di via obbligatorio dal comune di Porto Sant’Elpidio - provvedimento emesso dal questore di Fermo

il 15 maggio scorso - la giovane, già con precedenti penali, è stata sorpresa dopo un controllo nella cittadina costiera senza possedere alcuna valida autorizzazione per giustificare la sua presenza sul territorio.

In particolare, è stata trovata all’interno dell’abitazione di un tunisino, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. L’autorità giudiziaria è stata prontamente informata dalla stazione dei carabinieri di Porto Sant’Elpidio, che sta procedendo con le dovute indagini.

I vertici dell’Arma ribadiscono il proprio impegno nel garantire il rispetto delle leggi e degli ordini dell’autorità per preservare la sicurezza e l’ordine pubblico nelle nostre comunità.