Fase 2, gente in giro a Porto Sant'Elpidio (foto Zeppilli)
Fase 2, gente in giro a Porto Sant'Elpidio (foto Zeppilli)

Porto Sant'Elpidio (Fermo), 5 maggio 2020 - Fermano blindato nel primo giorno delle Fase 2. Più di un centinaio di uomini delle forze dell’ordine hanno controllato, nell’arco delle 24 ore, che le nuove disposizione anticovid non venissero male interpretate. I carabinieri della Compagnia di Fermo sono scesi in campo con venti pattuglie, quelli della compagnia di Montegiorgio con 18 pattuglie e un elicottero. La questura invece ha concentrato soprattutto lungo la costa ben 10 pattuglie. Cinque quelle della Guardia di Finanza.

Leggi anche Anche i virologi sbagliano - Fase 2, domande e risposteLa nuova autocertificazione

Uno spiegamento di forze massiccio, che, però, ha funzionato, tanto che non si è resa necessaria alcuna sanzione o denuncia per la violazione delle normative. Ieri, dunque, molti cittadini, complici il caldo e un sole primaverili, si sono riappropriati in massa degli spazi pubblici come i parchi, il lungomare e la spiaggia. Da segnalare, però, anche i disobbedienti, per lo più giovani, che hanno approfittato per tornare a riunirsi in gruppetti e farsi qualche bevuta o una fumata insieme, per poi disperdersi all’arrivo delle forze dell’ordine.

A Porto Sant’Elpidio, nel pomeriggio, il lungomare si è riempito di gente a passeggio, alcuni anche senza mascherina, tanto da suscitare l’ira del sindaco Nazareno Franchellucci che in serata ha tuonato: "Come è andata oggi? Un disastro! sul lungomare gruppi di gente senza mascherine in decine di zone della città ed a meno di un metro di distanza, adolescenti in assembramento in parchi e zone centrali e periferiche della città, nastri rossi strappati dai giochi dei bambini. La libertà non può e non deve mettere a repentaglio la salute pubblica". Il sindaco ha anche aggiunto: "Valuterò nelle prossime ore, di concerto con le forze dell’ordine, se sussistono le condizioni per interdire nuovamente alcune aree, partendo dal lungomare e dalla spiaggia".