Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 ago 2022
3 ago 2022

"Fem Fest, grande lavoro dei giovani. Ingiuste e sterili le polemiche"

Monte Urano, la sindaca Canigola mette a tacere chi ha condannato la manifestazione lodando l’impegno e i temi affrontati

3 ago 2022

Una due giorni molto attesa quella del Fem Fest a Monte Urano che ha portato però anche qualche polemica. Alla fine è arrivato anche il commento del primo cittadino Moira Canigola: "Un grazie alla ’Common Bubble’ per aver organizzato e gestito un Festival Culturale che mette ’i diritti della persona’ in primo piano affrontando con intelligenza e sensibilità temi estremamente delicati e complessi della nostra società e del vivere quotidiano. Lo hanno fatto anche con una certa dose di coraggio di fronte all’attacco gratuito e del tutto immotivato che alcuni e soliti leoni della tastiera hanno fatto partire strumentalmente dai social. Ma la cittadinanza ha saputo rispondere alla manifestazione, ha saputo capire quanta strumentalizzazione e quante falsità erano nascoste dietro a tali attacchi. Anche una parte della politica ha voluto contribuire in maniera bieca e strumentale, visto l’avvicinarsi della scadenza elettorale. I rappresentanti della destra locale (Lega e FdI) si sono inseriti in una diatriba dove la politica non doveva entrare". Non manca una frecciata alla minoranza all’opposizione in Consiglio Comunale: "CambiAmo Musica ha perso ancora una volta l’occasione per riconoscere un lavoro importante fatto dai nostri ragazzi e ragazze: la manifestazione era stata presentata nel corso della conferenza stampa del programma estivo monturanese e inserita in tutte le locandine. Mettere la testa sotto la sabbia facendo finta che certi problemi non esistano non giova a nessuno: solo attraverso la conoscenza, il confronto, la condivisione si può cercare di rendere la nostra comunità più accogliente e meglio vivibile per tutti e tutte. Lo ha detto molto meglio di tutti il vescovo Pennacchio che ringrazio. Mi auguro altresi che tutte le polemiche seguite all’organizzazione del Fem Fest non siano pregiudizievoli per una seconda edizione".

Roberto Cruciani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?