Fermana, semaforo verde Ora c’è l’ok all’iscrizione

Il via libera al prossimo campionato di Serie C è arrivato ieri dalla Covisoc. I tifosi tirano un sospiro di sollievo. La pianificazione tecnica va avanti.

Fermana, semaforo verde  Ora c’è l’ok all’iscrizione

Fermana, semaforo verde Ora c’è l’ok all’iscrizione

Appena quattro righe ma sufficienti per rasserenare i cuori del popolo gialloblù. Una nota ufficiale arrivata in tarda serata che non ha lasciato dubbi. "La Fermana comunica che la Covisoc ha dato parere positivo alla domanda di iscrizione della Fermana al prossimo campionato di Serie C. La nota ufficiale è giunta alle ore 19,11 alla Pec della società. La Fermana sarà ai nastri di partenza della Serie C per il settimo anno consecutivo". Un pomeriggio di attesa snervante, controllando le indiscrezioni che uscivano sui vari siti per attendere il parere della Covisoc in merito alle domande di iscrizioni alla B e alla C. Da Viale Trento la fiducia e la tranquillità non sono mai mancate la voce di una manciata di squadre in bilico nella terza serie nazionale un po di ansia nei tifosi l’aveva creata. Poi dopo le 19 la comunicazione che toglie ogni dubbio e che vede la Fermana alla settimana stagione consecutiva in Serie C. Era questa la condizione minima e fondamentale per pianificare l’immediato futuro e non solo del club gialloblu. Sul piatto ci sono le opzioni che si stanno sviluppando nelle ultime settimane.

La dirigenza ha presentato nella conferenza di qualche settimana fa ormai, un piano che prevede un budget ridotto di circa il 30% anche nell’ottica di un risanamento della fase debitoria che sembra comunque poter essere gestita e controllata. Lunedì scorso il primo approccio con la cordata romana, rappresentata dall’avvocato Andrea Gianni, si è conclusa solo per il momento visto che i contatti sembrano continuare e all’inizio della prossima settimana, almeno stando ai rumors, ci sarà un ulteriore incontro. Insomma le parti si stanno studiando e la porta non sembra essere chiusa in modo definitivo. Ci sarà da valutare perché da viale Trento non si esclude di certo la cessione ma solo con un’offerta capace di offrire solidità e futuro. Se questo al momento non sarà individuato si proseguirà con le forze a disponendo, andando a reperire ulteriori sponsor in loco e non solo. Non trascurando il fatto che anche ulteriori proposte saranno nel caso ascoltate e valutate. Intanto si proseguirà con la pianificazione tecnica della stagione che inizia ufficialmente oggi e i primi dossier sul piatto cono quelli delle prosecuzioni del rapporto con il ds Massimo Andreatini e con mister Stefano Protti. Dialoghi con entrambi che sono continuati, Fermana che ha presentato ad entrambi quello che sarà il piano per la stagione: budget ridotto, squadra composta da molti under con 4-5 chiocce a guidare il gruppo e minutaggio spinto. Se le idee collimeranno si proseguirà insieme: si attendono ora le risposte degli interessati, dopo aver archiviato la questione relativa all’iscrizione.