Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Festa al laghetto del Torrione Raccolti 2.400 euro per l’Ucraina

I soldi saranno destinati all’accoglienza dei profughi "Che Montegranaro avesse un grande cuore lo sapevamo"

MONTEGRANARO

"Che Montegranaro avesse un grande cuore, noi dell’Avis avevamo avuto modo di sperimentarlo nei molti eventi organizzati prima d’ora e la conferma è arrivata nella festa al laghetto del Torrione" dice l’associazione dei donatori del sangue a proposito dell’iniziativa promossa il 25 aprile in collaborazione con 14 associazioni, i cui proventi erano destinati all’accoglienza dei profughi ucraini. "Abbiamo scritto un’altra bella pagina di cui tutti possiamo andare fieri e come attestano i 2400 euro raccolti per aiutare qualche famiglia ucraina. Ma la cosa che più ci inorgoglisce è la serenità e la leggerezza con cui così tante associazioni hanno lavorato per propagandare questo bel messaggio di solidarietà e amicizia". A ciò si aggiungano i ringraziamenti e l’apprezzamento delle circa 800 persone accorse al laghetto in quella che si è rivelata una bellissima giornata, con giochi dei vecchi tempi che hanno divertito grandi e piccini, con i picnic sul prato intorno allo specchio d’acqua, per un piacevole momento di aggregazione. "La crescita e la vera ricchezza della nostra comunità, comun denominatore di tutte le associazioni cittadine, si consegue con eventi come questo, regalando sorrisi e serenità dopo due anni di privazioni". La somma raccolta è destinata alla Caritas che provvederà a destinarla ai profughi accolti in città.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?