I soccorsi del 118
I soccorsi del 118

Lapedona (Fermo), 15 settembre 2020 - Una donna di 69 anni ha tragicamente perso la vita a causa di un incidente verificatosi mentre si trovava nella sua abitazione in via Aldo Moro. Floriana De Carolis, ostetrica in pensione dopo aver prestato servizio all’ospedale Murri di Fermo, ha perso la vita, cadendo dal balcone di casa, a causa del cedimento della ringhiera e precipitando da un’altezza di circa tre metri. La tragedia si è consumata poco dopo le 18 di ieri, quando la donna era sola nella sua abitazione, appena fuori il centro urbano di Lapedona.

Ad accorgersi dell’accaduto, è stato un vicino che, allarmatosi dopo aver sentito uno strano colpo, si è recato nella proprietà della De Carolis, per capire da cosa fosse stato provocato il rumore. Dall’esterno della recinzione della casa, l’uomo ha subito notato la parte della protezione del balcone divelta, e la donna a terra. Nonostante l’uomo – dall’esterno della recinzione – abbia chiamato più volte la donna nella speranza di una risposta, Floriana De Carolis non rispondeva. A quel punto il vicino ha lanciato l’allarme ai soccorsi.

Sul luogo dell’accaduto è intervenuto il personale medico e sanitario del 118 e della Croce Verde di Fermo. A nulla però sono valsi i tentativi di rianimare la donna che non è sopravvissuta ai gravi traumi riportati nella caduta. Il luogo della tragedia è stato raggiunto dai carabinieri della stazione di Monterubbiano, che – dopo i rilievi del caso – hanno confermato la morte per cause accidentali. Sulla salma è stata effettuata l’ispezione cadaverica che ha stabilito che il decesso è stato provocato da un trauma facciale riportato a seguito della caduta.

La dinamica dell’incidente è stata confermata anche dalla Procura della Repubblica che ha concesso il nullaosta per i funerali e restituito la salma alla famiglia. Floriana De Carolis aveva perso il marito lo scorso dicembre. Aveva tre figli e viveva con uno di loro, che al momento dell’accaduto era fuori per lavoro. La notizia della morte della donna, ha fatto rapidamente il giro della città, gettando i cittadini nel più profondo sconforto. Una donna molto apprezzata per le qualità di bontà e disponibilità, la De Carolis, che anche dopo il pensionamento, ha sempre continuato a dare consigli alle donne incinte che a lei si rivolgevano, per la professionalità acquisita. Una tragedia inimmaginabile che ha sconvolto la comunità di Lapedona e l’ambiente ospedaliero del Murri, dove la De Carolis era molto stimata.