Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 giu 2022

Galanti: azioni concrete immediate

17 giu 2022

Sulle criticità che il settore dell’autotrasporto sta attraversando interviene Roberto Galanti, segretario nazionale PmiA Unilavoro e coordinatore nazionale di ‘Prima Tras’, commentando l’incontro tenutosi ieri fra le Associazioni dell’Autotrasporto e il Mims, a cui però non ha preso parte – seppur attesa – il vice ministro Teresa Bellanova. ‘Prima Tras’ informa che quello tenutosi ieri è stato un incontro di carattere prettamente tecnico durante il quale si è affrontato in particolare l’argomento sulla spendibilità dei 496 milioni di euro, che sono a disposizione dell’autotrasporto e per i quali, ancora oggi, si stanno valutando e verificando le corrette procedure che possano consentire il trasferimento di tali risorse alle imprese mediante credito d’imposta del 28%. "Le considerazioni che sono state evidenziate – commenta – hanno riguardato in primo luogo tutti gli elementi tecnici che devono essere affrontati per erogare le risorse alle imprese e, in secondo luogo, la conferma di un giudizio negativo nei confronti del protocollo d’intesa del 17 marzo scorso in quanto le risorse economiche sono ancora ferme, le norme sull’autotrasporto inserite nella Legge 5122 non sono complete e comunque non soddisfano le condizioni richieste". "In sede di incontro – prosegue – si è intervenuti anche in merito al pacchetto mobilità imposto dall’Unione Europa, non ancora oggetto di necessario approfondimento, mentre i rovinosi orientamenti assunti dal governo sulla questione della carenza degli autisti non risolvono i problemi e addirittura ritardano l’impostazione di un percorso articolato che possa dare positive risposte". Tra gli aspetti trattati anche la distribuzione dei 500 milioni di euro ancora vincolata alle procedure autorizzative che devono essere approvate da parte dell’Unione Europea e le indicazioni evidenziate dal Mims per la distribuzione del fondo in due diverse fasi. "Gli aspetti da chiarire sono tanti ma non è emersa una linea concreta di azione. Per questo – conclude – è in programma un altro incontro a breve".

p. p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?