Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

I calzaturieri alla rassegna Almaty

Si chiude oggi l’appuntamento in Kazakistan

L’attenuarsi della emergenza pandemica e la conseguente ripartenza dei mercati internazionali nel 2021 ha favorito una situazione di ripresa anche in Kazakistan che rappresenta il 44esimo mercato in termini di valore e il 51esimo in termini di quantità nella graduatoria delle destinazioni per le nostre produzioni calzaturiere.

In particolare con quasi 207.000 paia e un valore di 83,08 euro unitario l’export, ha registrato nei primi 11 mesi dell’anno scorso una crescita del +12,8% sul periodo precedente. Marche, Emilia Romagna e Lombardia coprono tre quarti delle esportazioni. "L’anno scorso l’export italiano ha superato i livelli pre Covid – evidenzia l’ambasciatore Marco Alberti –. Si percepisce un ritrovato dinamismo imprenditoriale, ma anche un efficace dialogo pubblico-privato, che ha visto il Ministero degli Esteri, e il Ministro Di Maio in prima persona, costantemente impegnati. L’Italia c’è e le sue aziende vogliono dimostrare, ancora una volta, la rilevanza del Kazakistan per l’espansione del proprio export. A questo stiamo lavorando, nonostante le difficoltà dell’attuale congiuntura internazionale e insieme a Ice, cercando di cogliere il potenziale non ancora del tutto sfruttato del nostro export in questo Paese".

Vitorio Bellagamba

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?