I Fifties riprendono vita ’Sotto un cielo a pois’ illumina Sant’Elpidio a Mare

Le vie del centro sabato prossimo tornano indietro negli anni ’50 e ’60. Musica, giochi vintage e esibizioni di burlesque attendono i visitatori.

I Fifties riprendono vita  ’Sotto un cielo a pois’ illumina Porto Sant’Elpidio

I Fifties riprendono vita ’Sotto un cielo a pois’ illumina Porto Sant’Elpidio

Per il settimo anno, Viale Roma, Corso Baccio, le varie piazzette e la centralissima Piazza Matteotti, sabato prossimo tornano indietro negli anni ’50-’60 e si ritrovano ‘Sotto un cielo a pois’. Il dress code? Gonne a ruota e crinoline, shorts a pois, foulard arrotolati, cerchietti per le signore; bretelle d’ordinanza e coppole a gogo per gli uomini. La bellezza della festa è che il pubblico può scegliere di essere parte attiva, di calarsi appieno nel clima allegro, festoso e ballerino, vestendosi con abbigliamento dell’epoca e farsi travolgere da balli, musiche, giochi d’epoca, spettacoli burlesque. E per le acconciature di signore e signorine, nessun problema: ci sono parrucchieri professionisti a disposizione che, gratuitamente, eseguiranno le pettinature più in voga in quegli anni. Una sbornia collettiva di anni ’50 e ’60, con tanto di esposizione di riviste, locandine, fumetti, raduno di auto e vespe d’epoca, che inizierà alle 19 per concludersi a mezzanotte e oltre. L’evento è a cura dell’Associazione ‘Sotto un cielo a pois’, presieduta da Paolo Donati, con il contributo del Comune e il patrocinio del consiglio regionale.

In Piazza Matteotti sarà protagonista il gruppo ‘rokingo 50s band’, lo spettacolo ‘grease’ a cura di Carla Rossetti, musical del corpo di ballo ‘happy days’ e sarà ricreata la vecchia stazione della pompa di benzina di Sant’Elpidio a Mare, il cosiddetto ‘bar dell’autostazione’. Ad aspettare turisti, curiosi o semplici spettatori ci saranno i giochi vintage, gli spettacoli di burlesque al chiostro di San Francesco, i gruppi di ballo swing. E poi, c’è il concorso per il miglior costume. Infatti, saranno premiati i migliori outfit a tema anni 50, sia nel maschile che nel femminile. "Un appuntamento immancabile che apre la stagione estiva – dice il sindaco Alessio Pignotti presentando l’iniziativa insieme al vice Matteo Verdecchia e alla consigliera regionale, Jessica Marcozzi – frutto dell’impegno dell’associazione e grazie al quale l’intero paese rivivrà la magia del passato con ambientazioni retrò". E domenica, si raddoppia con ‘Il giorno dopo’, in Piazza Matteotti, in concomitanza con la chiusura di Enosophia.

Marisa Colibazzi