Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Incendio a Porto San Giorgio, gravi danni alla gelateria Papaya

Il rogo, di natura dolosa, è stato appiccato questa notte verso le 3

di PAOLA PIERAGOSTINI
Ultimo aggiornamento il 5 settembre 2018 alle 10:29
I danni alla gelateria Papaya (foto Zeppilli)

Porto San Giorgio (Fermo) 5 Settembre 2018 – Un incendio di natura dolosa ha causato gravi danni alla veranda della nota gelateria Papaya sul lungomare Gramsci al centro di Porto San Giorgio. L’incendio è stato appiccato questa notte intorno alle 3. Sul posto – allertati dai residenti – sono subito intervenuti i vigili del fuoco di Fermo che hanno domato l’incendio e messo in sicurezza l’area.

Sul luogo sono sono stati rinvenuti i resti di una tanica, contenente presumibilmente liquido infiammabile, sequestrata dagli agenti di polizia della Questura di Fermo che indagano sul caso. Il dolo, è la pista seguita dagli inquirenti che – secondo le testimonianze di alcuni testimoni – sarebbero alla ricerca di un uomo, notato mentre si allontanava, negli attimi precedenti lo scaturire delle fiamme.

Gli inquirenti hanno già acquisito le registrazioni della videosorveglianza pubblica e ascoltato le testimonianze dei titolari della gelateria, per appurare se siano stati vittime di intimidazioni e di quale eventuale natura. Danni importanti, quelli riportati dalla struttura, fortunatamente limitati alla zona esterna, grazie all’intervento tempestivo di alcuni residenti subito intervenuti con gli estintori, in attesa dell’arrivo dei pompieri.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.