La polizia è accorsa sul luogo
La polizia è accorsa sul luogo

Fermo, 26 ottobre 2020 - Un boato nel cuore della notte avvertito distintamente ha fatto temere il peggio ai residenti di viale della Carriera, all’altezza di Fughetta. Intorno alle 3.30 di ieri un giovane a bordo di un’utilitaria nera che viaggiava verso San Giuliano, ha centrato in pieno la piccola isola spartitraffico posta al centro della strada a protezione dell’attraversamento pedonale.

La folle corsa dell’auto è terminata pochi metri più avanti. Sparsi in mezzo alla strada i pezzi andati distrutti che per fortuna non hanno danneggiato le auto parcheggiate ai bordi laterali della carreggiata. Il ragazzo alla guida e un’altra giovane che era con lui per fortuna non hanno riportato lesioni nell’impatto, cosa che, a giudicare dal botto, sembrava impossibile a una primissima ricostruzione dell’incidente.

I due giovani sono scesi dall’auto fortemente danneggiata da soli e hanno chiamato le forze dell’ordine. Qualche residente svegliato dal forte boato è sceso in strada. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato di Fermo, che hanno effettuato i rilievi di rito, mentre l’auto è stata caricata sul carro attrezzi. L’episodio torna a far riflettere sulla pericolosità della viabilità stradale. Il tratto in questione è infatti, molto trafficato e durante le ore del giorno e della notte, diventa teatro di episodi come quello avvenuto nel cuore della notte tra sabato e ieri. L’alta velocità a cui sfrecciano le auto, hanno spinto ormai da tempo i residenti in viale della Carriera, a chiedere interventi a garanzia degli utenti della strada, affinché si evitino possibili tragedie, che proprio l’altra notte è stata sfiorata.