Soccorsi (Archivio)
Soccorsi (Archivio)

Montefortino (Fermo), 24 Settembre 2021 - Perde la vita mentre stava lavorando nel cantiere edile, vani i soccorsi e l'intervento dell'eliambulanza. Ancora una tragedia sul luogo di lavoro oggi alle 16 in contrada Cese, frazione di Montefortino, un uomo di 56 anni residente a Monsampolo del Tronto (Ascoli Piceno) stava lavorando su una scala all'interno di un cantiere edile per la ristrutturazione di un'abitazione privata danneggiata dal sisma del 2016, quando per cause in corso di accertamento è caduto compiendo un volo di circa 3 metri e impattando con la testa sul cemento.

Aggiornamento Luigi Fares vola dalla scala e muore nel cantiere del sisma

L'incidente ha richiamato l'attenzione degli operai che hanno subito richiesto i soccorsi, sul posto sono intervenuti i sanitari della Potes di Amandola, i volontari della Croce Rossa di Comunanza, i carabinieri della Stazione di Amandola, oltre ai tecnici dello Spsal (Servizio prevenzione e sicurezza ambiti di lavoro) dell'Area Vasta 4 di Fermo. I medici valutata la situazione hanno immediatamente richiesto l'intervento dell'eliambulanza che è giunta sul posto, ma purtroppo tutto è stato vano. Nonostante i tentativi di rianimazione, l'uomo è deceduto sul posto. La salma è stata trasferita all'obitorio dell'ospedale di Ascoli Piceno in attesa degli esami.