Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

La festa del Primo maggio batte anche la pioggia

Migliaia di persone fino al tardo pomeriggio hanno affollato il lungomare e le via del centro piene di attrazioni. Soddisfatti gli amministratori

La pioggia caduta fra le 13 e le 15 avrebbe potuto mettere la parola fine alla festa, ma il desiderio di ritornare a godere pienamente il Primo Maggio è stato più forte del maltempo e alla fine sono state comunque migliaia le persone che fino al tardo pomeriggio di domenica hanno affollato il lungomare e le vie del centro cittadino. Grande l’affluenza sin dalla mattinata con migliaia di visitatori, provenienti da tutta la regione e, in particolare, dalla vicina Umbria, che si sono riversati sul lungomare per passeggiare, visitare la mostra mercato, gustare le proposte dei numerosi stand gastronomici e divertirsi con le oltre 100 attrazioni previste nel programma capaci di soddisfare i gusti di grandi e bambini. La pioggia ha rovinato il picnic sui prati del lungomare centro ma ha contribuito a far lavorare ancora di più i ristoranti cittadini che hanno fatto registrare il tutto esaurito e i punti di ristoro attrezzati con delle coperture che sono stati letteralmente presi d’assalto.

Passato l’acquazzone, intorno alle 15, le attività sono progressivamente riprese. Sono partiti i concerti delle cinque band posizionate su tutto il lungomare, gli spettacoli di danza, circensi e di animazione per bambini fino al concerto di chiusura, intorno alle 18, sulla piattaforma del lungomare Faleria. "Nonostante il maltempo abbia provato a farci uno sgambetto il Primo Maggio di Porto Sant’Elpidio si è confermata la festa che tutti ricordavamo – ha commentato l’assessore al commercio e agli eventi Patrizia Canzonetta –. Non era così scontato è prevedibile perché, se da un lato è innegabile che dopo due anni di stop era grande l’attesa, dall’altro è pur vero che molte persone hanno ancora un certo timore a ritrovarsi in gran numero seppure all’aperto. La soddisfazione più grande è stata quando, passata la pioggia, mi sono riaffacciata sul lungomare e ho visto la gente ritornare. C’è tanta stanchezza ma altrettanta soddisfazione perché la giornata alla fine è andata più che bene. Un grazie va a tutti coloro che hanno permesso che la festa riuscisse: i dipendenti comunali, la Protezione civile, la Croce verde, i carabinieri e la polizia municipale che all’alba era già operativa su tutto il territorio e ci ha fatto vivere un Primo Maggio in serenità sotto il profilo della sicurezza". Soddisfatta anche dall’assessore al turismo Emanuela Ferracuti: "Un bilancio positivo oltre ogni aspettativa – commenta –. Non è stato semplice far ripartire la macchina organizzativa di una manifestazione così articolata come pure non era scontato ripetere i numeri delle passate edizioni considerando che negli ultimi due anni le persone hanno perso l’abitudine a vivere questo tipo di eventi. Il gran numero di turisti presenti rappresenta sicuramente un buon viatico per l’ormai imminente stagione estiva".

Lorenzo Girelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?