Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

La Luiss incorona Elisabet Un premio alla crescita

Il calzaturificio riceve il riconoscimento nelle mani di Lara Vallasciani Durante la pandemia hanno fatto debuttare lo showroom virtuale

vittorio bellagamba
Cronaca

di Vittorio Bellagamba

L’azienda Elisabet srl di Monte Urano è stata premiata alla Luiss come migliore azienda fermana per performance e affidabilità da Industria Felix e Cerved. La consegna del premio, giunto alla 41esima edizione, si è svolta all’interno dell’ateneo capitolino alla presenza di oltre 90 imprese di Marche, Abruzzo, Lazio, Umbria e Toscana. Durante l’evento di presentazione Angelo Mellone e Maria Soave di Rai hanno premiato Lara Vallasciani e Gianni Zaccagnetti, rispettivamente Ceo e Cfo di Elisabet.

Un riconoscimento che è stato ottenuto con la seguente motivazione "migliore media impresa per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved con sede legale nella provincia di Fermo". Nel corso della cerimonia i relatori hanno evidenziato come le regioni dell’Italia Centrale abbiano un problema di crescita: le imprese tendono a rimanere piccole e l’impatto della lunga crisi e della pandemia ha colpito di più rispetto al resto del Paese.

Il conflitto russo-ucraino frena la ripresa, con il fatturato delle imprese del Lazio, Toscana e Marche che nel 2023 sarà ancora a livelli inferiori rispetto a quelli pre Covid. Investire in digitalizzazione, ampliare la propria presenza all’estero e affrontare consapevolmente la sfida della transizione ambientale sono le condizioni per superare questa fase. Sono questi i principali risultati di un’analisi di Cerved Marketing Intelligence su un’ampia serie di indicatori relativi ad Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria e Toscana, dove operano circa 250mila società di capitale che danno lavoro a 2,4 milioni di addetti.

Toscana e Marche sono caratterizzate da forti livelli di digitalizzazione, superiori alla media nazionale, e da un’alta quota di imprese che operano con l’estero. Prima la lunga fase di recessione e poi la pandemia hanno generato forti impatti sulle imprese del centro: in tutte le regioni esaminate i dati di consuntivo indicano una perdita del fatturato maggiore rispetto alla media nazionale (-4%), con una caduta molto consistente nel Lazio (-12,3%). Secondo le previsioni di Cerved, nel 2023, i fatturati rimarranno al di sotto dei livelli del 2019 nelle Marche (-0,3%), in Toscana (-1,4%) e nel Lazio (-2,6%); in recupero invece Umbria (+2,8%) e Abruzzo (+1,6%). L’azienda Elisabet nasce nel 1980 dai tre fratelli Vallasciani, Marcello, Nazareno e Claudio. Si occupa della produzione di scarpe, prima solo per conto terzi e dopo iniziando a proporre modelli con marchio proprio. Oggi è guidata dalla seconda generazione dei Vallasciani che portano avanti con orgoglio e passione il lavoro iniziato dai genitori. Con la pandemia hanno creato anche uno showroom virtuale.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?