Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

L’arte del cappello Il festival Paje tra passato e futuro

9 giu 2022

Parte dalla premiazione del concorso artistico della precedente edizione la programmazione del Festival ‘Paje’ 2022, manifestazione nata per promuovere il cappello, la tradizione, l’arte e la cultura del territorio. Ieri presso il laboratorio di Marica Panicciari, è stato annunciato e premiato Apo Yaghmourian, artista 29enne di origini armene, che lo scorso anno ha partecipato al concorso artistico promosso da ‘Paje’. "Ringrazio l’amministrazione e la popolazione di Montappone che mi ha permesso di scoprire un nuovo mondo – racconta Apo – quando sono arrivato sono rimasto incantato dalle rotoballe di paglia nei terreni, è nato tutto da qui. Ho preso i materiali di scarso delle lavorazioni del cappello e gli ho ridato una nuova vita e dimensione: ho realizzato una rotoballa, una culla per bambini, delle cornici per foto, ma anche centri tavola e altri oggetti. Queste opere faranno parte di una mostra personale dal titolo ‘Rotovalle’ per un tour che partirà da Pescara". Questo è il primo tassello di un percorso che si concretizzerà il 30 e 31 luglio nel centro storico di Montappone con l’edizione 2022 di ‘Paje’. "Questa sarà la prima edizione dopo la pandemia – racconta Ludovico Peroni, ideatore del progetto Paje – riproporremo tutto il programma potenziandolo in ogni singola parte e ci saranno anche alcune sorprese". Entusiasti il sindaco Mauro Ferranti e il vice Mario Clementi: "E’ una grande soddisfazione ospitare un evento che richiama ogni anno tanti giovani – commentano gli amministratori –. Paje è una delle eccellenze regionali, inserita nel programma annuale del Gran Tour delle Marche di Tipicità, e ci saranno anche laboratori esperienziali dedicati al cappello". Interessante il progetto denominato ‘Ideescartate’. "Si tratta di una nuova forma di economia circolare – spiega Marica Panicciari – ridare vita e funzione a prodotti di scarso, non solo del cappello, creando nuove forme di arte e design, utilizzabili per arredi e molto altro".

Alessio Carassai

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?