MONTAPPONE Si è tenuta nel teatro comunale di Montappone la premiazione della borsa di studio sul tema ’L’arte del cappello. Il futuro s’intreccia con l’antico mestiere’, dedicata alla memoria di Giuliano De Minicis ideatore di numerose iniziative di promozione dedicate al Distretto del cappello. Il...

MONTAPPONE

Si è tenuta nel teatro comunale di Montappone la premiazione della borsa di studio sul tema ’L’arte del cappello. Il futuro s’intreccia con l’antico mestiere’, dedicata alla memoria di Giuliano De Minicis ideatore di numerose iniziative di promozione dedicate al Distretto del cappello. Il concorso di idee riservato agli alunni della terza media della scuola Montappone è stato promosso dal Comune. Alla cerimonia ha partecipato la famiglia di Giuliano De Minicis, la mamma Luisa, la moglie Flaviana, il figlio Luca che insieme alla compagna Lucia gestisce ora la società di comunicazione ideata dal padre, oltre ai sindaci di Montappone e Massa Fermana Mauro Ferranti e Gilberto Caraceni, la dirigente scolastica Patrizia Tirabasso, il presidente della Camera di commercio Gino Sabatini e Andrea Santori, Paolo Silenzi della Cna. Il primo posto è andato a Sofia Zagaglia, Giada Procaccini e Ambra Procaccini della 3D, che hanno realizzato un video documentario e un cappello dal titolo ’Rinascita’. Oltre al premio di 600 euro, il presidente Sabatini ha annunciato che ospiterà le tre ragazze e il cappello alla fiera ’Première Classe’ di Parigi negli stand della Camera di commercio. Il secondo premio del valore di 400 euro, assegnato a Filippo Dichiara e Chiara Miconi della 3C per un originale elaborato multimediale dedicato al cappello. Una menzione speciale è stata assegnata a Giorgia Panicciari della 3C per un opera grafica. "A Montappone ogni sabato si vince qualcosa", ha scherzato il sindaco ringraziando tutti.

a. c.