Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

ll reparto di otorinolaringoiatria, alla giornata della prevenzione

Un’occasione per pensare a se stessi, per un momento di prevenzione vera. Il reparto di otorinolaringoiatria dell’ospedale Murri di Fermo, diretto da Stefano Dallari, parteciperà alla IV Giornata della prevenzione per la diagnosi precoce dei tumori del cavo orale, indetta per il 21 aprile. Per l’occasione, saranno garantite visite di screening, che si effettueranno dalle 9.30 alle 13, con prestazioni a cadenza di 15 minuti, negli ambulatori di otorino al primo piano del poliambulatorio ex Inam in via Gigliucci a Fermo. Le persone interessate potranno prenotarsi telefonando, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11 alle ore 13 ai seguenti numeri: 0734 6252369 o 6252180 o 6252609. La giornata della prevenzione è promossa dall’Associazione otorinolaringologi che raccoglie otorinolaringoiatri ospedalieri e varie professionalità sanitarie. L’associazione, di cui ricorrono i 75 anni dalla fondazione, si prefigge l’obiettivo di contribuire allo sviluppo scientifico di questa branca medica. Spiega il primario Dallari: "La visita è consigliata per gli utenti che abbiano notato neoformazioni del cavo orale di recente insorgenza e non ancora inquadrate dal punto di vista diagnostico. I report evidenziano che oltre la metà dei casi di tumori del cavo orale viene diagnosticato con malattia localmente avanzata o già metastatica. I pazienti diagnosticati negli stadi iniziali, da fonte Airc, hanno un tasso di sopravvivenza alla malattia che si attesta all’80-90 per cento. Statistiche che evidenziano quindi la fondamentale importanza della prevenzione e di una diagnosi precoce. I tumori del distretto testa-collo rappresentano il 3 per cento dei casi oncologici in Italia, hanno una frequenza media tre volte superiore negli uomini, con incidenza che tende ad aumentare dopo i 50 anni di età".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?