Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

Lungomare: ciclabile e lavori Preoccupazione dei balneari

In particolare sono i tempi di realizzazione dell’opera a destare timore. I cantieri ancora presenti con l’avvio della stagione creerebbero molti disagi

I lavori alla pista ciclabile
I lavori alla pista ciclabile
I lavori alla pista ciclabile

Sono iniziati, e tuttora in corso, i lavori di realizzazione della corsia ciclabile sul lungomare Gramsci e i balneari sono giustamente preoccupati che gli stessi possano compromettere la loro attività se non effettuati in tempi adeguati e comunque prima dell’inizio della stagione balneare. In proposito registriamo un’interpellanza da porre in discussione nel prossimo Consiglio comunale, presentata dal capogruppo della Lega Fabio Senzacqua. In premessa e prima di porre quesiti in merito alle caratteristiche dell’opera e ai tempi di esecuzione, Senzacqua rileva che: “sono anni che il lungomare necessita interventi di rifacimento generale finalizzati al miglioramento di funzionalità ciclabile, pedonale, parcheggi e viabilità nonché di immagine e decoro; il lungomare rappresenta uno dei principali aspetti turistici della città di Porto San Giorgio; oltre all’ importantissimo aspetto estetico, va tenuta conto la sua fruibilità, prestando attenzione nel far sì che sia facilmente raggiungibile e contestualmente dando la possibilità ai visitatori di trovare per quanto possibile facilmente parcheggio. Questi i quesiti posti con l’interpellanza: “Quali i tempi tecnici, per portare a termine la corsia ciclabile? Quanti posti auto andrà a perdere il lungomare con questo intervento? E’ stato previsto un piano di ricollocamento di parcheggio Come sarà la nuova viabilità?”. Senzacqua pone anche l’accento sul fatto che gli interventi non debbano mai compromettere, rallentare o diminuire la possibilità di svolgere al meglio le attività turisticoricettive che insistono sul lungomare. E’ certo che per le feste pasquali i lavori per la corsia saranno ancora in corso mentre per l’inizio della stagione l’assessore ai lavori pubblici ha dato buone possibilità siano conclusi, salvo, e l’assessore incrocia le dita, che non si verifichino giornate di pioggia che prolungherebbero i tempi di esecuzione. Da ultimo il capogruppo della Lega approfitta dell’interpellanza per chiedere al sindaco quando prevede possano iniziare i lavori di rifacimento del lungomare che sono stati finanziati con 4 milioni dal Pnrr e cui conclusione è fissata entro il 2026 Così conclude il capogruppo della Lega: “ In un momento purtroppo drammatico, in tutti i sensi, dopo una devastante pandemia, ed un’altrettanto devastante guerra in atto, il tessuto economico Nazionale e nel nostro piccolo Comunale, è allo stremo. Risulta essere di vitale importanza, riuscire a porre le basi necessaria per intercettare al meglio i primi spiragli di ripresa, e mettere nelle condizioni i nostri operatori turistici di lavorare al meglio, prima che sia troppo tardi.

Silvio Sebastiani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?