Monte Urano, anziana si ustiona mentre cucina. I soccorsi (foto Zeppilli)
Monte Urano, anziana si ustiona mentre cucina. I soccorsi (foto Zeppilli)

Monte Urano, 11 febbraio 2019 - Stava accendendo i fornelli in cucina per preparare la cena quando, un improvviso ritorno di fiamma provocato dalla combustione del gas, le ha incendiato la vestaglia, trasformandola in una trappola di fuoco. Il dramma si è consumato sabato sera in un’abitazione di Monte Urano e vittima dell’incidente domestico è stata una donna di 84 anni.

AGGIONAMENTO La donna è morta

Erano da poco passate le 19,30 quando l’anziana si trovava in cucina per prepararsi un piatto di pasta. Dopo aver messo sui fornelli una pentola con l’acqua per la cottura, ha acceso il gas, ma, per cause ancora in corso di accertamento, ne è scaturita una fiammata che ha incendiato la vestaglia indossata dall’84enne.

In meno di un attimo la donna è stata avvolta dal fuoco, ma avuto la prontezza di riflessi di gettarsi addosso l’acqua della pentola ancora fredda. Un gesto che forse le ha salvato la vita, visto che poi ha avuto il tempo di mettersi sotto la doccia e completare l’opera di spegnimento.

Un vicino, attirato dalle grida di aiuto, ha subito lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i sanitari del 118.

Dopo le prime cure, gli operatori, vista la gravità della situazione, hanno trasportato l’anziana al Pronto soccorso di Fermo. Qui i medici l’hanno sottoposta alle cure del caso e ad un attento esame, che ha permesso di riscontrare ustioni di terzo grado, gravi e profonde, in diverse parti del corpo. Le condizioni dell’84enne hanno spinto i medici del Murri a chiedere un trasferimento urgente al centro grandi ustionati di Cesena, dove la donna si trova attualmente ricoverata in prognosi riservata. Preoccupa la gravità delle ustioni, ma anche l’età dell’anziana e il rischio di setticemia.