Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Montegranaro, cinque imprese rispondono al bando per i rifiuti

MONTEGRANARO

Sono cinque le imprese che hanno risposto al bando per l’assegnazione del nuovo appalto per la raccolta dei rifiuti: oltre alla Onofaro (del messinese, attuale gestore del servizio), si sono candidate l’Ecoelpidiense (Porto Sant’Elpidio), la Impregico (Taranto), la Pineto Società Cooperativa Sociale (Pineto, nel teramano) e Tekneko Sistemi Ecologici (Avezzano, in provincia de L’Aquila).

A quest’ultima sono state chieste delle integrazioni, dopodiché la Sua (stazione unica appaltante della Provincia) potrà procedere all’apertura delle buste. L’appalto parte da un imposto base di 5,9milioni, in aumento rispetto ai 5,7milioni del precedente contratto, ma si tratta di adeguamenti Istat e null’altro, non essendo stati previsti aumenti della Tari.

Nel progetto per il servizio da appaltare sono previste alcune novità: l’inserimento di due nuove isole ecologiche a San Liborio e Santa Maria; viene data la possibilità di conferire h24 l’organico, la carta, la plastica, i pannoloni attraverso tessere che saranno consegnate agli utenti, prevedendo anche una premialità per i cittadini più virtuosi; confermato il servizio porta a porta, mentre un giorno alla settimana saranno effettuati controlli sui rifiuti abbandonati, insieme con

la polizia locale; sarà potenziato il servizio di pulizia nel quartiere di Villa Luciani e nel centro storico.

Marisa Colibazzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?