Museo archeologico e restyling, c’è anche l’accesso per disabili

Museo archeologico e restyling, c’è anche l’accesso per disabili

Museo archeologico e restyling, c’è anche l’accesso per disabili

Nuova pavimentazione in porfido, panchine, nuove aiuole, accesso per i disabili. Dopo la prima parte dei lavori, ecco come si presenta il piazzale antistante il Museo archeologico di Torre di Palme. La riqualificazione esterna è un’azione che rientra in ciò che la Regione Marche, nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale 201420, aveva previsto con la realizzazione di azioni di supporto alle strategie di sviluppo locale, volte a favorire l’aggregazione sul territorio regionale di soggetti pubblici e privati accomunati da un obiettivo condiviso di sviluppo e da una strategia partecipata di azione e il Gal (Gruppo di Azione Locale) Fermano Leader, è il soggetto responsabile dell’attuazione del Psl (Piano di Sviluppo Locale).

Come detto, la prima parte dei lavori di ampliamento interno del museo, eseguiti dalla ditta Marmorè di Fermo, è stata già portata a termine. Con questo intervento, coordinato dalla Soprintendenza come avvenuto per i lavori del primo nucleo del museo, è stata realizzata una nuova aula di circa 60 metri quadrati che ospiterà i resti della tomba di un guerriero ed il suo corredo funerario ed un’aula didattica per conferenze, proiezioni, studio, laboratori relativi al museo, con attività che si stanno già programmando.

Il museo, voluto dall’Amministrazione Comunale e aperto nell’aprile del 2019, attualmente si sviluppa su tre stanze in cui sono esposti i corredi funerari di tre delle venti tombe rinvenute in contrada Cugnolo, nei pressi della frazione nel versante sud del borgo che testimonia l’importanza dell’abitato piceno e gli usi e i costumi di questa importante popolazione che abitò la zona fermana prima della colonizzazione romana avvenuta nel 264 a.C. I reperti esposti si riferiscono agli scavi svolti nel 2016 e 2017 dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche con il sostegno della Edison E&P Spa.