Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Non cala il sipario sull’ex cinema Nemmeno Agostini fa salti di gioia

Obiettivamente era abbastanza scontato che l’ex sindaco Andrea Agostini non condividesse la soddisfazione di Nicola Loira per la soluzione data alla questione Excelsior. Mastica un po’ amaro magari perché avrebbe voluto essere lui a compiere l’impresa e passa al contrattacco annunciando che, in veste di responsabile cittadino di FDI presenterà un esposto alla corte dei conti perché appuri se costituisca danno erariale la spesa di 209,000 fatta dal Comune per la messa in sicurezza dell’ex cinema. “È noto - scrive in una nota Agostini - che negli anni si sia dibattuto se la proprietà dell’ex cinema fosse pubblica, come ritenuto dall’ufficio legale del Comune, come da ogni suo sindaco, da Amici fino all’attuale. Tribunale di Fermo e Corte di Appello hanno statuito trattarsi di proprietà privata, decisione passata in giudicato perché il Comune non ha inteso ricorrere in Cassazione. Allora, stabilito che la proprietà è privata, che ne è dei soldi dei sangiorgesi investiti nel tempo per la messa in sicurezza dell’immobile?”. Forse è il caso di ricordare che fu il Comune a pagare in conseguenza dell’immissione in possesso della struttura effettata nel 2008 da sindaco pro tempore Agostini, un’operazione che ha comportato anche la lunga causa intentata dalla Cinematografica srl: “L’Execlsior ci è costato 209 mila euro per la messa in sicurezza e 50 mila di spese legali”, ha detto Nicola Loira con probabile riferimento ad Agostini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?