Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Nozze gay a Sant'Elpidio, prima unione civile tra donne

Immacolata e Scilla hanno detto sì, sabato prossimo un altro matrimonio

Ultimo aggiornamento il 4 settembre 2018 alle 07:15
Le due spose col sindaco

Sant'Elpidio a Mare (Fermo), 4 settembre 2018 - «Devo dire che è stata una grande emozione anche per me, unire in matrimonio Imma e Scilla e, soprattutto, mi ha fatto enormemente piacere che loro abbiano voluto proprio me, per suggellare questa unione».

Così il sindaco Alessio Terrenzi, dopo aver celebrato la prima unione civile della sua città, a due anni dall’entrata in vigore della legge Cirinnà. Dinanzi al primo cittadino Immacolata Passaro e Scilla Romano, entrambe in blu, con bouquet di girasoli, con una espressione radiosa, profondamente emozionate.

Terminato il rito civile, le due spose insieme alle famiglie, ai parenti e agli amici si sono spostate in un ristorante della zona per proseguire una festa che ha segnato un traguardo importante per la loro vita di coppia. Anche nel Comune di Sant’Elpidio a Mare, dunque, la legge Cirinnà ha trovato la sua applicazione e ha consentito a coppie dello stesso sesso di coronare il loro sogno d’amore. La prima unione sabato, una seconda sabato prossimo e sempre per una coppia in rosa. 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.