Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Nuovo piano per la videosorveglianza "Il regolamento non aggiornato dal 2009"

È stato approvato il nuovo regolamento per la videosorveglianza che va a sostituire integralmente il vigente regolamento risalente al 2009. "Da allora – dice il sindaco, Alessio Terrenzi - diverse discipline normative sono entrate in vigore tra cui regolamenti europei che hanno portato importanti modifiche al codice della privacy. Il testo approvato è stato aggiornato al nuovo contesto normativo nazionale ed europeo ed è stata inserita una disciplina specifica in tema di privacy per gli accertamenti automatici delle violazioni al codice della strada e dell’abbandono dei rifiuti, temi non disciplinati dal precedente testo regolamentare. Rilevante anche nel testo proposto la disciplina del rapporto tra le varie forze di polizia e il Corpo di Polizia Locale nello scambio in tempo reale delle immagini e flussi video dell’impianto di videosorveglianza comunale rimandando ad un successivo accordo di contitolarità da sottoscrivere con la Prefettura".

Nel corso della seduta consiliare il sindaco ha anche comunicato di aver già inviato bozza dell’accordo al Prefetto di Fermo nel dicembre scorso e che sta procedendo nel suo iter presso il Ministero dell’Interno per la definitiva approvazione e la successiva delega alla sottoscrizione. "Colgo l’occasione – ha aggiunto il primo cittadino elpidiense - anche per comunicare di non aver partecipato all’ultimo bando indetto dal Ministero dell’Interno, le cui graduatorie sono state recentemente pubblicate, in quanto l’elaborato progettuale approvato è stato completamente finanziato con risorse proprie derivanti dai proventi del codice della strada la cui realizzazione è in corso di ultimazione" Ad oggi, sul territorio comunaledi Sant’Elpidio a Mare sono installate ben 154 telecamere.

Matteo Malaspina

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?