Ortenzi presenta la squadra Alan Petrini vice sindaco

Pressoché invariata la giunta, il neo eletto ha ufficializzato gli incarichi

Ortenzi presenta la squadra  Alan Petrini vice sindaco

Ortenzi presenta la squadra Alan Petrini vice sindaco

Resta pressoché invariata la composizione della nuova Giunta di Montegiorgio, gli assessori del precedente mandato sono stati tutti riconfermati ma con una novità, sarà Alan Petrini il più votato in assoluto con 934 preferenze a ricoprire l’incarico di vice sindaco. Il sindaco Michele Ortenzi, subito dopo le elezioni aveva annunciato che sarebbe stato lui a decidere le nomine degli assessori in base alla competenze, ai voti raccolti durante le elezioni del 14 e 15 maggio e in base alla disponibilità dei singoli consiglieri. Alla fine ieri pomeriggio il sindaco ha firmato il decreto con cui ha ufficialmente diviso gli incarichi. Come annunciato l’unica novità riguarda il vice sindaco incarico che sarà ricoperto da Alan Petrini, che ha ricevuto le deleghe dei lavori pubblici e patrimonio; urbanistica e arredo urbano; ambiente e centro storico. Invece Maria Giordana Bacalini, è stata nominata assessore esterno con deleghe: servizi sociali; pari opportunità; politiche giovanili; servizi civici, volontariato e terza età. Riconfermata in toto Lorena Marzialetti, assessore con deleghe: bilancio e tributi; commercio; attività produttive; fiere e mercati. Stessa cosa per Michela Vita, assessore con deleghe: cultura; istruzione; biblioteca; sport e tempo libero; turismo; eventi e rapporti con le associazioni. Il sindaco Michele Ortenzi invece ha mantenuto per se alcune delle questioni più delicate e importanti per la comunità montegiorgese: edilizia scolastica; ricostruzione post sisma; protezione civile; personale; polizia municipale; transizione digitale; servizi demografici e affari generali. La squadre è stata ufficializzata e riparte praticamente da dove avevano lasciato, resta solo da compiere l’ultimo passaggio ufficiale, la cerimonia d’insediamento del nuovo Consiglio comunale che avverrà fra qualche giorno. Alessio Carassai