Vigili del fuoco e personale medico sul posto per l'incendio (foto Zeppilli)
Vigili del fuoco e personale medico sul posto per l'incendio (foto Zeppilli)

Porto San Giorgio (Fermo), 10 dicembre 2017 – Una decina di giovani sono rimasti intossicati dal fumo di un violento incendio sprigionatosi in uno dei locali della sagrestia della chiesa Gesù Redentore, nella zona sud di Porto San Giorgio (FOTO).

La richiesta di soccorso è scattata poco prima delle 18, quando a lanciare l’allarme sono stati gli stessi ragazzi, che si erano riuniti per un incontro di preghiera. Il gruppo – costituito da circa quaranta giovani – era riunito nel locale adiacente quello in cui si sono sprigionate le fiamme. Da una prima e sommaria ricostruzione dei fatti – ancora tutti da accertare – si ipotizza che all’origine dell’incendio, ci sia la precedente accensione dell’incenso.

Sul luogo sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco di Fermo ed il personale medico e sanitario del 118 e delle Croci Verde di Fermo e Azzurra di Porto San Giorgio per prestare i primi aiuti ai ragazzi che più di altri hanno inalato fumo, riportando sintomi da intossicazione.