Porto San Giorgio, multa per i rifiuti conferiti male (Foto di repertorio Germogli)
Porto San Giorgio, multa per i rifiuti conferiti male (Foto di repertorio Germogli)

Porto San Giorgio (Fermo), 6 febbraio 2019 - Conferisce in modo errato i rifiuti, pensando di farla franca, ma viene colto con le mani nel sacco: tra essi, infatti, lascia una fattura intestata da cui è stato un gioco da ragazzi risalire a lui e sanzionarlo. L’interessato ha reagito ricorrendo al giudice di pace contro l’ingiunzione di pagamento. Niente da fare! Il magistrato, però, gli ha dato un contentino, consentendogli di versare il dovuto in sei comode rate.

La vicenda risale alla scorsa estate, quando i controlli erano svolti dalle guardie zoofile, anche durante le ore notturne. Il trasgressore, residente in una via del centro, aveva abbandonato nottetempo un sacchetto di rifiuti dal contenuto non conforme. Le guardie zoofile non si sono fatte scrupolo di rovistare tra l’immondizia, trovando la “firma” del responsabile: una bolletta del Consorzio Idrico con tanto di nome, cognome ed indirizzo. Ed è stato subito rintracciato e sanzionato. Al giudice di pace ha chiesto l’annullamento della multa, sostenendo di non trovarsi a Porto San Giorgio nel periodo in cui è stata rilevata.

La giustificazione però non è stata né provata né sufficiente. Il giudice infatti ha così motivato il rigetto del ricorso: “La circostanza che la parte ricorrente si trovasse all’estero al momento della violazione non risulta corroborata da nessun dato probatorio, peraltro risulta in atti come all’interno dei rifiuti si trovasse la fattura a suo nome, dato sufficiente a ritenere che essi siano stati abbandonati dallo stesso in violazione della relativa regolamentazione. Discende che il ricorso deve essere disatteso”. Il caso è diventato di pubblico dominio perché c’è scappato il contenzioso ma non è il solo riguardante sanzioni per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico o per conferimenti non conformi. A parte le guardie zoofile, sono i vigili urbani a provvedere in maniera efficace e a volte a rovistare anche loro tra i rifiuti per rintracciare i contravventori.