Porto Sant’Elpidio, bimbo rischia di annegare nella piscina di un villaggio turistico (Foto Zeppilli)
Porto Sant’Elpidio, bimbo rischia di annegare nella piscina di un villaggio turistico (Foto Zeppilli)

Porto Sant’Elpidio (Fermo), 30 luglio 2016 - Stava giocando in piscina, al villaggio turistico La Risacca, quando all’improvviso il bimbetto di appena tre anni, è finito sott’acqua. Ad accorgersi immediatamente dell’accaduto è stato il bagnino che, con fare fulmineo, si è tuffato in acqua per andarlo a recuperare.

Sono stati subito allertati i soccorsi ma nel frattempo, un dottore che, in quel momento si trovava in piscina, ha provveduto, insieme al bagnino, alle operazioni di rianimazione del piccolino. Nel frattempo, sono arrivati l’automedica del 118 di Civitanova Marche e l’ambulanza della Croce Verde che hanno subito preso in consegna il bambino. Questo, essendosi ripreso, ha cominciato a piangere, a cercare la mamma e non sembra mostrasse segni di confusione o altro.

In via precauzionale e vista la dinamica dell’accaduto, era stata allertata anche l’eliamabulanza che è atterrata in un campo incolto di fianco alla Risacca e, una volta stabilizzato, il bimbo è stato caricato, insieme alla mamma, per essere trasportato d’urgenza al Salesi di Ancona. Il fatto è accaduto intorno alle 18.

Curiosità: mentre l’ambulanza della Croce Verde stava raggiungendo il posto, nell’imboccare il lungomare Europa all’altezza dell’Holiday, ha avuto un piccolo incidente con un’auto che, probabilmente, non aveva fatto in tempo a lasciare la strada libera al mezzo di soccorso. Pensando però soprattutto alle condizioni del piccolo che aveva rischiato di annegare, l’autista dell’ambulanza non si è fermato ed ha raggiunto il luogo dell’emergenza.