Prof morto durante una lezione online, sono intervenuti i vigili del fuoco
Prof morto durante una lezione online, sono intervenuti i vigili del fuoco

Fermo, 25 marzo 2020 - E’ deceduto all’improvviso, mentre stava tenendo una videolezione con una studentessa, il professore Fabrizio Borgi, 58 anni, originario di Carsoli, ma residente a Sant’Elpidio a Mare. Morte per arresto cardiaco circolatorio irreversibile.

La tragedia si è consumata nel volgere di pochissimi minuti, intorno alle 17,30 di ieri, nell’appartamento di via Errighi (di fianco al palazzo comunale). Mentre era in corso la video-lezione, Borgi ha cominciato ad accusare dei forti dolori al petto, si è accasciato, cominciando a tossire violentemente, tanto da mettere in allarme la giovane studentessa che, dal video stava assistenza alla drammatica scena che si stava consumando nello studio dell’insegnante e che ha immediatamente chiamato i soccorsi. L’uomo non era solo in casa.

A scoprire l’accaduto è stata la badante (che accudisce un’anziana familiare) che ha aperto la porta ai carabinieri della locale stazione, guidati dal maresciallo Massimiliano Carrino, ai sanitari del 118 e ai militi della Croce Azzurra.

Sul posto anche i vigili del fuoco. Purtroppo ogni tentativo di rianimare il professore è risultato vano. E’ toccato ai carabinieri avvertire della improvvisa scomparsa del loro caro, la moglie (anche lei professoressa) e la figlia, entrambe nel maceratese e momentaneamente lontane dal 58enne per rispettare le disposizioni di restare a casa per i Coronavirus.

L’uomo era originario di Carsoli e i vicini lo descrivono come una persona molto garbata, squisito nei modi e nei comportamenti, sempre sorridente e gentile.